Richiamo per BMW i4 e iX: la batteria potrebbe prendere fuoco

621 0
621 0

Negli Stati Uniti, i modelli elettrici BMW i4 eDrive40, i4 M50, iX xDrive50 e iX M60 realizzati nel 2022 sono tutti coinvolti in un recall per un potenziale rischio incendio dovuto a un difetto della batteria. Si tratta fortunatamente di un piccolo numero di esemplari: sono 83 veicoli in totale, 27 BMW i4 e 56 BMW iX.

BMW e la National Highway Traffic Safety Association (NHTSA) consigliano fortemente ai proprietari di non guidare i propri veicoli, di non parcheggiarli in spazi al chiuso o vicino ad altri veicoli e di non caricarli. L’azienda tedesca e l’NHTSA hanno infatti scoperto che una piastra catodica di una cella potrebbe essere stata danneggiata durante la fabbricazione della batteria. Se dei pezzi di questa piastra dovessero staccarsi e vagare all’interno della cella, potrebbe verificarsi un cortocircuito e un conseguente principio di incendio. L’indagine è frutto di alcuni incidenti occorsi negli Stati Uniti, ma non ci sono stati casi di lesioni gravi o danni materiali ad altri veicoli.

BMW sviluppa celle per batterie presso il suo Battery Competence Center, ma si rifornisce anche da aziende terze. In particolare, dice BMW, queste batterie difettate provengono da Samsung SDI. BMW contatterà direttamente via telefono tutti i proprietari e fornirà loro “un mezzo di trasporto alternativo fino a quando le parti non saranno disponibili”.

Ultima modifica: 1 agosto 2022