Red Bull lascia la Formula 1? Se sì, Valkyrie a Le Mans

654 0
654 0

Il Team Red Bull Racing minaccia di lasciare nel prossimo futuro (dal 2021) la Formula 1. Secondo Helmut Marko, consigliere di spicco della squadra e portavoce accreditato, il team non è per nulla soddisfatto dalla gestione del campionato per monoposto da parte della Liberty Media. Red Bull ha già pronto anche il piano di riserva: usare la nuova hypercar Aston Martin Valkyrie, debitamente preparata, per partecipare al campionato endurance del WEC, iscrivendola a Le Mans.

“Abbiamo un accordo con i padroni della F1 fino al 2020”, ha detto Helmut Marko, “Ma ci aspettiamo, alla fine di questo periodo, un nuovo regolamento, nuovi motori e nessun nuovo Patto della Concordia. Non abbiamo intenzione di sottostare a un patto dove saremmo ancora subordinati a chi gestisce la F1, poiché nessuna promessa fattaci è stata mantenuta”. Non sappiamo quali siano le promesse disattese, ma sembra che Red Bull stia comunque cercando un modo per avere migliori condizioni per la stagione 2021.

Ad ogni modo, se queste migliori condizioni non dovessero arrivare, Red Bull sfrutterà la creatura realizzata in collaborazione con Aston Martin per tentare di conquistare qualche successo con il WEC, campionato in grado di fornire non poche soddisfazioni in termini di sponsor e visibilità e, soprattutto, può essere un ottimo banco di prova per la nuova supercar.

Ultima modifica: 27 dicembre 2018