Recall per quasi 100mila Porsche Cayenne e Panamera negli USA

466 0
466 0

Porsche ha deciso di richiamare quasi 100mila modelli di Cayenne e Panamera (il totale esatto è 99.665 pezzi) negli Stati Uniti, a seguito di una segnalazione da parte della National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA), la severa agenzia americana che si occupa di sicurezza sulle strade.

Porsche Cayenne - recall
Porsche Cayenne (Foto: Porsche)

Il possibile difetto che può insorgere nei modelli coinvolti riguarda la trasmissione. Una boccola che collega la leva del cambio alla scatola della trasmissione, infatti, può deteriorarsi in modo grave, con il rischio di non permettere l’inserimento corretto della marcia. In particolare, può succedere che il veicolo in arresto con il cambio inserito nella posizione di parcheggio non rimanga fermo, proprio per il malfunzionamento della leva che non entra in sede in modo corretto, rischiando di causare danneggiamenti o incidenti.

Leggi anche: Ford Ranger 2019: c’è già un richiamo per il nuovo pick-up

I modelli coinvolti in questo recall sono le Cayenne prodotte dal 2004 al 2006 e dal 2008 al 2010, le Cayenne S 2003-2006, Cayenne Turbo sempre del 2003-2006 e la Cayenne Turbo S del 2006. Verranno ritirate anche le Panamera e le Panamera 4 realizzate fra il 2011 e il 2016, le Panamera S dello stesso periodo, le Panamera 4S, Panamera Turbo, Turbo S e GTS.

Il recall inizierà ad agosto e prevede che i proprietari dei veicoli portino la propria vettura al concessionario più vicino per procedere con la sostituzione della boccola difettata. Nel frattempo Porsche consiglia ai propri clienti di non dimenticare di inserire il freno a mano, per evitare che possa presentarsi il problema legato al cambio.

Ultima modifica: 25 giugno 2019