Recall per le Lamborghini Centenario negli Stati Uniti

887 0
887 0

La severissima National Highway Traffic Safety Administration, l’ente che si occupa della sicurezza sulle strade americane, ha annunciato il ritiro delle Lamborghini Centenario presenti sul suolo statunitense per sistemare un errore di produzione.

Niente di grave, però, perché a quanto pare si tratta solo di correggere un’inesattezza sull’indicazione dei limiti di peso.

Leggi anche: Richiami per Alfa Romeo Stelvio e Giulia negli USA

Com’è noto, la Lamborghini Centenario è una versione a tiratura limitata, costruita in soli 40 esemplari (20 roadster e 20 coupé) fra il 2016 e il 2017 per celebrare i cento anni dalla nascita del fondatore della casa, Ferruccio Lamborghini. Di quella produzione undici pezzi sono stati acquistati negli Stati Uniti, dove sono incappati appunto nel puntiglioso giudizio dell’agenzia governativa.

Leggi anche: Negli USA potrebbero venire richiamati oltre 1,4 milioni di pickup e SUV Ford

La motivazione del richiamo, come già accennato, fa riferimento all’etichetta di certificazione, la quale indica un limite di peso errato. Secondo la NHTSA questo errore potrebbe portare a un involontario sovraccarico del veicolo da parte del conducente, facendo aumentare il rischio di guasti alle sospensioni o alle gomme e, di conseguenza, di incorrere in qualche incidente.

Riparare all’errore è ovviamente semplice: basta sostituire l’etichetta di certificazione. I clienti statunitensi hanno già a disposizione tutti i riferimenti per procedere con il recall.

Ultima modifica: 7 maggio 2018