PSA: il ritorno in Nord America

730 0
730 0

Che il gruppo PSA, dopo un’assenza che dura dal 1991, intenda ritornare nel mercato nordamericano è ormai un fatto certo. C’è ancora tempo, si parla di non prima del 2026, ma intanto è stato già presentato l’elenco ufficiale dei luoghi di approdo, dove inizieranno le vendite. Si tratta di 15 stati USA e quattro province del Canada.

L’annuncio è stato fatto da Larry Dominique, CEO PSA per il Nord America, che ha indicato per gli Stati Uniti California, Texas, Florida, New York, Illinois, New Hampshire, New Jersey, Arizona, Washington, Massachusetts, Virginia, North Carolina, Georgia e Maryland, più un quindicesimo ancora da svelare. Le province canadesi sono invece Quebec, British Columbia, Alberta e Ontario. La scelta di queste zone non è ovviamente casuale, ma si basa sul fatto che questi luoghi rappresentano i più ricettivi mercati nei loro rispettivi paesi, per quanto riguarda naturalmente il settore auto.

Ricordiamo che a gennaio PSA aveva già individuato la possibile sede per il quartier generale nella regione del Nord America, ossia Atlanta (Georgia), per la quale è prevista l’apertura già entro la fine di quest’anno.

Leggi anche: PSA sceglie Atlanta come quartiere generale in USA

Ultima modifica: 18 luglio 2018