PSA: forse addio a Peugeot 108 e Citroen C1

259 0
259 0

Secondo alcune indiscrezioni provenienti da Reuters, nel prossimo futuro potremmo non vedere più citycar nelle concessionarie di Citroen e Peugeot. Il gruppo francese PSA, di cui fanno appunto parte le due aziende citate, avrebbe intenzione di far cessare la produzione di Citroen C1 e Peugeot 108, una decisione presa addirittura prima della fusione con Fiat Chrysler Automobiles (FCA).

Addio dunque con al segmento A nei cataloghi delle due case francesi, e la ragione è da imputare allo sviluppo ormai troppo costoso di questi modelli. Le nuove e più restrittive normative anti emissioni sono le principali responsabili di questo aumento dei costi: costruire una C1 o una 108 non sembra essere più economicamente vantaggioso.

PSA non ha né confermato e nemmeno smentito la notizia, che rimane quindi non ufficiale. Ma il gruppo francese ha comunque accennato alla questione, spiegando che sono in corso delle riflessioni su come soddisfare meglio le esigenze dei clienti che vogliono piccole auto, rispettando al contempo gli obiettivi sulle emissioni imposti dall’Unione Europea.

Ultima modifica: 15 ottobre 2020