Porsche: storia ed evoluzione del marchio

6511 0
6511 0

Porsche è una prestigiosa casa automobilistica tedesca, specializzata nella produzione di automobili sportive di lusso. Ecco la storia e l’evoluzione del brand.

Il mito del marchio Porsche nasce nell’anno 1931 e in particolare il 25 aprile. La storia ha inizio con il fondatore del marchio Ferdinand Porsche e il suo studio di ingegneria di Stoccarda. Un importante contributo per la fondazione dell’azienda arrivò dal figlio di Ferdinand Porsche, Ferdinand Anton, soprannominato Ferry.

Nel corso del periodo nazista, Ferdinand Porsche, su richiesta di Hitler in persona, disegnò e progettò un veicolo popolare che poi divenne il celebre marchio di successo Volkswagen. Successivamente lo stesso cancelliere tedesco chiese nuovamente a Ferdinand Posche di progettare un veicolo caratterizzato da prestazioni più elevate. A quel punto, grazie anche alla preziosa collaborazione del figlio, Ferdinand Porsche disegnò e progettò la prima automobile Porsche della storia.

Per via dell’inizio della seconda guerra mondiale, le prime Porsche entrarono in produzione solamente dieci anni dopo la prima progettazione (nel corso del 1948). Per quanto riguarda la meccanica dei primi veicoli marchiati Porsche, essa si ispirava e ricalcava fedelmente i modelli Volkswagen. Un dato particolarmente curioso è che fin dal principio della produzione delle automobili Porsche, ogni modello prodotto fu sviluppato anche in versione cabrio.

Per quanto riguarda le motorizzazioni, inizialmente Porsche montò la configurazioni dei motori di Volkswagen Maggiolino; successivamente per i modelli più sportivi, si iniziò a predisporre motorizzazioni più potenti. A partire dall’anno 1951, tutta la produzione dei veicoli Porsche, fu definitivamente trasferita a Stoccarda.

Ferdinand Porsche morì proprio in quel 1951, quando un’automobile del marchio ottenne la sua prima vittoria in occasione della 24 ore di Le Mans. Il logo ufficiale di Porsche, sviluppato negli anni nelle sue diverse configurazioni e restyling, nacque proprio negli anni 50. Il logo del brand rappresenta la fusione tra il simbolo della città di Stoccarda e quello relativo alla regione tedesca della città (il Wurttemberg).

Molto interessante fu il modello 901, creato dal figlio di Ferry, nel 1963. Gli anni 70 e 80 videro la nascita di modelli di Porsche controversi e non sempre apprezzati. Nel corso della metà degli anni 80 venne prodotta in serie limitata (solamente 288 esemplari) la potente ed innovativa vettura Porsche 959. Gli anni novanta furono inizialmente caratterizzati dalla comparsa sul mercato delle nuove serie dei modelli di Porsche 901. Il 1996 è invece l’anno della nascita di Porsche Boxter.

Con l’inizio del nuovo secolo, nel 2002 venne presentato il primo modello di Porsche Cayenne, il primo suv prodotto dal marchio tedesco di auto sportive di lusso.

Ultima modifica: 11 luglio 2018