Porsche Boxster Spyder si rinnova, con il motore 6 cilindri della 911 GT3

843 0
843 0

Porsche sta sviluppando una nuova versione della sua 718 Boxster. La novità principale è data da un interessante cambio di propulsore: dal classico quattro cilindri da 2,5 litri della versione attuale al sei cilindri 4 litri, ossia lo stesso della Porsche 911 GT3.

PIÙ POTENZA E SPORTIVITÀ

È in sostanza la stessa formula adottata da Porsche Motorsport per le Boxster da gara, fin dal 2009, che ora consegna una più frizzante guidabilità alla versione stradale.

In realtà, la potenza del sei cilindri di provenienza 911 GT3 (che si attesta intorno ai 493 cavalli), verrà leggermente ridotta nella Boxster Spyder, probabilmente intorno ai 425-450 cavalli, per non tradire le gerarchie fra i due modelli.

Con il motore, verrà abbinato anche un cambio manuale a 6 marce o PDK (Porsche Doppelkupplung) a 7 rapporti e doppia frizione.

ALLEGGERIRE I PESI

Infine, oltre alle modifiche al powertrain, Porsche cercherà di alleggerire i pesi alla nuova Boxster Spyder, eliminando forse anche optional come radio e isolamento acustico. La capote sarà in tela, rimovibile manualmente. Di serie ci saranno gli pneumatici sportivi Michelin Pilot Sport Cup 2.

Non ci sono ancora date certe, ma la nuova versione di Porsche 718 Boxster Spyder dovrebbe arrivare verso la metà del 2018.

Ultima modifica: 21 novembre 2017