Polestar inaugura la sede svedese a Göteborg

1238 0
1238 0

Come avevamo anticipato qualche tempo fa (qui l’articolo), Polestar ha inaugurato la sua nuova sede in Svezia, a Göteborg. La location è, strategicamente, il campus della casa madre Volvo.

Si tratta di un edificio minimalista, dalle forme sobrie ed eleganti, battezzato Polestar Cube e progettato dallo studio di architettura svedese Bornstein Lyckefors in collaborazione con i designer di Polestar.

L’estetica è dominata dalla purezza del colore bianco e dall’eleganza del vetro. Sulla parte frontale campeggia il logo di Polestar, una stella appunto, che vuole simboleggiare anche il ruolo di “stella guida” che il nuovo marchio vuole assumere in termini di design e tecnologia all’interno del gruppo Volvo.

Thomas Ingenlath, CEO di Polestar, dice che “Il design minimalista e all’avanguardia è alla base del marchio Polestar. Con la nuova sede abbiamo voluto trasformare una struttura esistente per creare un edificio moderno all’interno del campus Volvo, che possa esprimere i valori del nostro marchio e che diventi un luogo stimolante”.

Leggi anche: Polestar, entro il 2020 in arrivo quattro nuovi modelli

Si compie dunque il primo passo nella separazione dei ruoli fra la proprietà cinese e quella europea di Polestar. Un anno fa, infatti, Geely presentava Polestar come marchio a sé stante nel gruppo Volvo, destinato a modelli all’avanguardia d’alta gamma e a zero emissioni. Nel corso dei mesi il colosso cinese ha poi definito le aree di competenza: in Svezia la sede ufficiale, quella di Göteborg appunto, mentre in Cina la produzione, nel grande impianto di Chengdu.

Ultima modifica: 16 ottobre 2018

In questo articolo