Pininfarina Battista: inizia la produzione della nuova hypercar italiana

333 0
333 0

L’hypercar elettrica Pininfarina Battista entra in produzione. Il primissimo esemplare, di 150 totali, è già stato consegnato al suo proprietario e si è reso protagonista di uno speciale set fotografico a Monaco di Baviera.

Pininfarina Battista 3
Pininfarina Battista (Foto: Pininfarina)

La Pininfarina Battista viene realizzata a mano nello stabilimento di Cambiano, nel torinese, un impianto che si sviluppa in un’area di circa 2.300 metri quadrati. L’intero processo di produzione della Battista si svolge nell’arco di 10 settimane e coinvolge 10 artigiani specializzati che lavorano complessivamente 1.250 ore. Il processo è detto artigianale, ma in realtà unisce altissima tecnologia robotica con la sapienza e le abilità di preparatissimi tecnici.

Pininfarina Battista 8
Pininfarina Battista (Foto: Pininfarina)

Come già accennato, Pininfarina costruirà solo 150 esemplari della Battista, cinque dei quali saranno delle versioni speciali Battista Anniversario, destinate a celebrare il novantesimo anniversario della fondazione del marchio.

Tutti modelli saranno dotati di un sistema di propulsione elettrica (lo stesso della Rimac Nevera) composto da quattro motori e una batteria da 120 kW/h. La potenza complessiva supera i 1.900 cavalli, il che significa prestazioni da gara.

Il livello di personalizzazione è altissimo: non ci sarà mai una Pininfarina Battista uguale all’altra. Ogni cliente potrà scegliere da un catalogo quasi infinito di opzioni e accessori, dalla vernice fino all’interfaccia infotainment. Scelte che i clienti sono chiamati a fare dal vivo, all’Atelier Pinifarina di Cambiano, a tu per tu con i tecnici.

Pininfarina Battista 7
Pininfarina Battista (Foto: Pininfarina)

Dopo l’acquisto, Pininfarina non dimentica gli acquirenti: l’azienda mette infatti a disposizione il cosiddetto flyng doctor, uno specialista che può intervenire a domicilio, in tutto il mondo, per risolvere e riparare eventuali problemi. Tre sono i livelli di garanzia post-vendita: Eccellenza, Futura ed Eterna, che si differenziano sostanzialmente per la presenza o meno di un kit di ricambi di carrozzeria e i tempi più o meno lunghi di estensione delle garanzie.

Se tutto ciò sembra tanto, ricordiamo che il prezzo base di listino di una Pininfarina Battista, al netto dunque delle personalizzazioni, è di ben 2,1 milioni di euro.

Ultima modifica: 13 luglio 2022

In questo articolo