Pick-up usati, i truck più venduti in Italia

1193 0
1193 0

pick-up sono mezzi da lavoro che in molti Stati hanno sostituito l’auto. Certo, non in Italia, dove hanno ancora l’obbligo di immatricolazione come autocarro. Questi anche se ormai sono adatti a ricoprire tranquillamente il ruolo di auto di famiglia.

Soprattutto quelli a doppia cabina, che offrono un abitacolo a 5 posti. Questi modelli sono disponibili in svariate dimensioni, capacità di carico e prezzi. Usato compreso (dove si parla, però, di poche decine di esemplari disponibili, per ogni modello).
Autouncle.it ha cercato quali sono stati i pick-up usati più venduti negli ultimi due mesi, con al massimo dieci anni di età.

Mitsubishi L200
Mitsubishi L200
Nissan Navara N-Guard

Al primo posto c’è il Mitsubishi L200, il pick-up più diffuso in Italia. E se, come si è detto, da noi questo tipo di auto non ha forse ancora incontrato il successo che ha in altri paesi, c’è qualche modello che vende parecchio anche da usato. Questo L200 ne è un caso eclatante.

Il pic- up più amato d’Europa è però forse un americano, il Ford Ranger. La casa dell’ovale blu è già prima assoluta negli Stati Uniti con il serie F. Tra i più recenti, è interessante il Ranger modello T6, nato nel 2011 e aggiornato nel 2015, destinato a ben 180 mercati…ma non a Stati Uniti e Canada!
Hanno invece ben 80 anni sulle spalle i pick-up Nissan, ma sembrano non sentirli.

Il Nissan Navara (terzo posto) è il discendente di una lunga tradizione iniziata con la storica Datsun Model 13 Truck del 1934.

Torna poi il Sol Levante con il Toyota HiLux (quarto posto), il cui debutto sul mercato risale addirittura al 1968. Dopo ben 8 generazioni, l’Hilux (assemblato in Sud Africa e in Thailandia) oggi continua ad essere venduto in tutto il mondo, come testimoniano i quasi 20 milioni di esemplari venduti in quasi mezzo secolo. L’ultima generazione Hilux è ancora più aggressiva e robusta.

L’Isuzu D-Max (quinto) è invece alla terza generazione (ancora più grande, ma dalle forme più morbide) e si fa notare prima di tutto per l’incredibile varietà di nomi con cui è venduto nei diversi paesi. Pur essendo un veicolo concepito per il lavoro, non è affatto “spartano”, ma è sempre molto curato anche nei minimi dettagli.

Per chi dispone di un budget maggiore, c’è poi il Volkswagen Amarok (sesto), che ha linee riconoscibilissime, ispirate ai crossover e suv della casa tedesca.

La più economica

Nella nostra Top la palma di pick-up più economico va invece al Fiat Strada, adatto ai lavoratori anche per i bassi costi di gestione.

Fiat Fullback

Derivato dalla Mitsubishi L200, la cui parentela si nota dal design, il Fiat Fullback (ottavo posto) è un pick-up proposto in versione a due o quattro porte. Il sistema di trazione integrale inseribile regala un’ottima resistenza anche sui terreni particolarmente accidentati. Certo, gli accessori di serie nella versione base sono pochi, quindi è consigliabile arricchirlo con alcuni optional.

Il più costoso della nostra Top è sicuramente il Mercedes X250, al penultimo posto, nato dalla collaborazione col gruppo Nissan – Renault. All’interno, infatti, sono presenti dettagli tipici di altri modelli delle case, come le bocchette di ispirazione aeronautica e il monitor infotainment.

Chiude la classifica il Renault Alaskan, che condivide la piattaforma e i motori con la quarta generazione della Nissan Navara e con la Mercedes-Benz Classe X.

Pick-up usati, i truck più venduti in Italia

 

Ultima modifica: 26 agosto 2021