Piaggio: in India l’Ape va a gas naturale e a metano

1171 0
1171 0

L’India è uno dei paesi più impegnati nella ricerca di soluzioni per una mobilità ecosostenibile. Ma è anche il principale mercato per il veicolo più iconico del catalogo Piaggio, l’Ape: non sorprende dunque che proprio l’India sia stata scelta come palcoscenico su cui far debuttare Ape Xtr LDX e Ape Auto DX, versioni inedite alimentate rispettivamente a gas naturale e a metano.

I due nuovi modelli sono inizialmente al solo per l’India, ma verranno poi distribuiti anche nel resto dei paesi in via di sviluppo, un bacino particolarmente remunerativo per Piaggio. Da notare, infatti, che in India l’azienda italiana sta vivendo un momento molto positivo: nel solo primo semestre del 2018 Piaggio ha conquistato una quota del 22,8% nel mercato dei veicoli a tre ruote.

Leggi anche: Piaggio porta l’Ape in Cambogia

L’azienda di Pontedera spiega che Ape Xtra LDX e Ape Auto DX “sono le prime varianti dotate di motore raffreddato ad acqua e offrono le migliori performance della categoria in termini di potenza, ripresa, consumi e manutenzione”. Si tratta di caratteristiche che sulla carta appaiono perfette per una tipologia di mercato come quello indiano o più in generale dei paesi in via di sviluppo, dove, aggiunge la nota di Piaggio, “Ape è comunemente utilizzata come servizio di taxi nelle aree periferiche delle grandi città, collegandole agli hub del centro metropolitano, rispondendo quindi alle necessità di spostamento non soddisfatte dal trasporto pubblico locale”.

Ultima modifica: 24 settembre 2018

In questo articolo