Nurburgring, la Ford GT gira con la carrozzina sul tetto

977 0
977 0

Grazie a una particolare Ford GT, il pilota danese Jason Watt è potuto tornare in pista al Nurburgring. Un incidente motociclistico lo ha paralizzato dal collo in giù nel 1999. Nonostante questo, è tornato nel mondo delle corse. Nel 2002 si è imposto nel campionato turismo danese utilizzando auto modificate con controlli manuali.

Da oltre dieci anni ha iniziato a occuparsi di beneficenza, organizzando raccolte fondi per l’associazione danese che supporta i bambini malati di cancro. La guida di supercar fa parte di questi eventi di raccolta fondi. E così, recentemente, Watt è potuto tornare al Nurbrugring dopo 23 anni con una Ford Gt modificata.

I comandi manuali, alla destra del volante, gli hanno permesso di svolgere tutte le funzioni della guida. Inoltre, sul tetto, è stata ancorata su una sorta di portapacchi la sua sedia a rotelle. “Non voglio rischiare che la sedia a rotelle voli via dal tetto”, ha detto verso la fine del giro sulla Nordschleife, come si sente nel video.

A immortalarlo è stato Misha Charoudin, uno Youtuber che ha occupato il posto del passeggero. Una banca danese gli ha fornito il sostegno economico per questa impresa. Sulla fiancata della Ford Gt è quindi apparso il logo della banca. Alla supercar è stato anche aggiunto uno scarico Heffner per migliorare ulteriormente il suono del motore.

Ultima modifica: 21 giugno 2018

In questo articolo