Noleggio auto privati, in testa la fascia di età 40-59 anni. Crescono giovani e donne

603 0
603 0

La crescente curiosità dei giovani e delle donne verso la formula del noleggio a lungo termine, una clientela divisa quasi a metà tra privati e Partite Iva, la fascia 40-59 anni ancora dominante nella chiusura dei contratti.

Hurry for Dealers
Hurry for Dealers

E’ una fotografia accurata sulla composizione della clientela del noleggio a lungo termine quella scattata dal Centro Studi Hurry, riferita al 2021. L’osservatorio – collegato alla azienda guidata da Alberto Cassone, attiva da molti anni nell’e-commerce automotive e nello sviluppo di soluzioni innovative di mobilità – ha stilato un identikit del profilo dei clienti, prendendo innanzitutto in analisi la consultazione del suo portale. Il primo elemento di interesse è  l’analisi delle ricerche online, con le donne che ormai hanno superato gli uomini e valutano con attenzione le soluzioni alternative al possesso dell’auto. In termini anagrafici, invece, chi consulta di più il sito e ricerca di modelli da noleggiare sono soprattutto i giovani e in particolare la fascia di età 25-34 anni (24%), seguita da quella 35-44 anni (23%) e da quella 45-54 anni (17%).

Quando si tratta di chiudere i contratti, però, in testa ritornano i clienti più maturi, in particolare quelli con un’età compresa tra i 50 e i 59 anni (30%) seguiti da quelli tra 40 e 49 anni (23%). Si ribalta anche la proporzione di genere con il 69% di uomini e il 31% di donne, tra le quali si registra comunque un livello di attenzione e di chiusura contratti sempre crescente negli anni.

La clientela è composta per il 55% di Partite Iva e per il 45% da privati. Così come aumenta il tasso di fiducia verso un acquisto completamente online, a dimostrazione che i consumatori che si sentono sempre più garantiti e sicuri nel procedere a una transazione a distanza e ne apprezzano la comodità e la rapidità.

La distribuzione territoriale dei contratti vede prevalere il mercato romano seguito da quello milanese, da quello napoletano e da quello torinese. Il Centro Studi Hurry ha anche stilato la classifica delle auto più noleggiate nel corso del 2021.

Le più noleggiate

Nella top 5 figurano la Peugeot 2008, la Toyota C-HR, la Fiat Panda, la Mini Countryman e la Peugeot 3008, quindi tre Suv-crossover e due citycar. La Peugeot 2008 è la crossover pensata sulla base dell’utilitaria 208, una delle produzioni di maggior successo della casa francese. Nel corso del 2021, è risultata l’auto più noleggiata sulla piattaforma di the-hurry.com, con un forte apprezzamento tra i giovani. Dopo la Peugeot 2008 c’è la Toyota C-HR, un altro crossover di dimensioni medie, un’auto adatta a tutta la famiglia, perfetta per l’uso cittadino, ma anche per le distanze lunghe.

Al terzo posto la Fiat Panda, l’auto più venduta in Italia nel 2021, l’utilitaria per eccellenza, con dimensioni contenute unite a una grande comodità interna. Al quarto posto la Mini Countryman, capace di coniugare stile, tecnologia e comodità. Infine la Peugeot 3008, altro crossover moderno, dall’abitacolo originale, tecnologia avanzata, bagagliaio ampio e ottima tenuta di strada. Automobili molto diverse tra loro, a conferma che il noleggio oggi è una opzione trasversale e universale, capace di conquistare una clientela eterogenea e ad ampio spettro.

Ultima modifica: 1 marzo 2022