Nissan richiama oltre 200mila vetture negli USA per rischio incendio

792 0
792 0

Problemi di qualità per Nissan negli Stati Uniti. L’azienda ha ufficializzato un richiamo per oltre 215mila veicoli in USA a causa di possibili rischi di incendio.

Leggi anche: Toyota richiama oltre 1 milione di ibride per rischio incendio

Il difetto riguarda una guarnizione della pompa che fa funzionare il sistema anti-bloccaggio dei freni (l’ABS). Un piccolo elemento che rischia di rompersi facilmente, causando una perdita di liquido che potrebbe finire sui circuiti elettronici. Tale scenario potrebbe portare a un cortocircuito e a un possibile principio di incendio.

Leggi anche: Ford richiama 50mila cavi di ricarica per rischio incendio

I modelli interessati da questo richiamo sono le Nissan Murano prodotte fra il 2015 e il 2017, le Maxima del 2016 e 2017, le Pathfinder 2017 e 2018 e le Infiniti QX60 del 2017, per un totale esatto di 215.124 veicoli “pericolosi”.

Di questo totale Nissan dichiara che il 56% è certamente difettoso, mentre il resto rientra nel recall solo in via precauzionale. La casa giapponese ha già invitato i suoi clienti a non guidare nel caso in cui la spia dell’ABS rimanga accesa per più di 10 secondi dopo l’accensione. I proprietari dei modelli che rientrano nel richiamo saranno avvisati a stretto giro da Nissan e le prime riparazioni, ovviamente gratuite, saranno eseguite a partire dal prossimo 15 ottobre.

Ultima modifica: 24 settembre 2018