Nissan Navara alla Dakar, il pick-up al rally più duro

2298 0
2298 0

Nissan Navara alla Dakar, il pick-up parteciperà al rally più duro. Si tratta di un mezzo acquistato e modificato dal lituano Mindaugas Plukys. Nel pieno stile della corse. “Dream… Dare… Live it”: ovvero sognare, osare, vivere.

Plukys ha trovato gli sponsor per finanziare l’elaborazione e spedire il veicolo oltreoceano direttamente a Lima, in Perù, dove la gara avrà inizio. Dal 6 al 20 gennaio per la quarantesima edizione. Che si svolgerà lungo un percorso di 9.000 km suddiviso in 14 tappe. Dopo aver richiesto agli organizzatori dell’evento l’accredito stampa, a partire dal 6 gennaio Plukys seguirà lo stesso itinerario degli altri concorrenti. E lo racconterà su vari canali mediatici attraverso articoli, immagini e video.

Le parole di Plukys

Il Rally Dakar mi ha sempre ispirato. Ci sono voluti cinque anni per pianificare questa avventura. Mi sono sempre detto che l’avrei fatto prima dei 40 anni. Perciò puntavo ad arrivare in Sud America a gennaio 2018. Se si escludono lo schema sospensioni aggiornato e le protezioni supplementari della carrozzeria, l’allestimento è quello di base. Tutte le componenti aggiuntive servono solo a rendere tutto più facile. Attraversare il Sud America sarà dura. Ma sono certo che Navara ce la farà”.

Plukys vive a Vilnius, in Lituania, e lavora nel team di comunicazione di Nissan della regione baltica. Ha acquistato il pick-up a settembre 2017. Poi  lo ha sottoposto ad un’elaborazione con il supporto di fornitori di componenti after-market. Si tratta di una Navara Double Cab colore Flame Red. Spinto da un motore diesel da 2,3 litri 160 cavalli, con cambio manuale a sei rapporti.

La distanza da terra è stata aumentata di 4 cm con un sistema di sospensioni Old Man Emu. Migliorata l’estetica e la solidità del mezzo grazie a barre laterali Nissan, a una barra sul paraurti posteriore e ad un sistema di protezione sottoscocca Rival. Per aumentare la visibilità notturna, Navara è dotato di una barra luminosa a LED Hella. Il piano di carico rivestito in plastica e la copertura del cassone in alluminio assicurano la messa in sicurezza del carico.

Sul tetto troviamo invece barre e portapacchi Thule e una barra Lazer Triple R con 16 LED per potenziare l’illuminazione. Gli esterni sono rifiniti da cerchi in lega neri da 18” e pneumatici Cooper Discoverer ST Maxx. All’interno, il veicolo comprende tutte le dotazioni di serie, con la sola aggiunta di un trasformatore da 220V e 4 prese USB.

 

Gli articoli, le immagini e i video di questa impresa saranno pubblicati online sulla pagina Facebook dedicata.

 

NIssan Navara alla Dakar

Ultima modifica: 4 gennaio 2018

In questo articolo