Nissan Juke, la nuova generazione avrà un look completamente diverso

489 0
489 0

Nel 2019 Nissan lancerà la nuova generazione di Juke, il suo mini Suv di grande successo. Lanciato nel 2010, proprio il mese scorso ha raggiunto il milione di esemplari prodotti. La nuova generazione avrà ancora uno stile aggressivo e distintivo, ma il look promette di essere completamente diverso dall’attuale.

Le indiscrezioni a riguardo sono state raccolte da Autocar in un’intervista con Alfonso Albaisa, il boss del design. “Non sembra assomigliare all’ultimo modello“, ha detto Albaisa. “Non assomiglia nemmeno all’IMx o alla nuova Leaf. Sarà una meteora urbana dall’aspetto cattivo“. L’IMx è il concept di crossover elettrico presentato all’ultimo Salone di Tokyo.

Ce n’è abbastanza quindi per sollevare la curiosità. L’arrivo di Juke ha contribuito all’impennata delle vendite in un segmento che è in continua espansione. Nel 2016 sono stati venduti 1,13 milioni di mini crossover in Europa. Per il 2022 si prevede che questo dato raddoppierà.

In Europa, Juke ha superato le 100 mila unità consegnate all’anno in quattro occasioni, nel corso del suo ciclo di vita. “Il nostro lavoro è stato semplice con il primo Juke, perché sul mercato non c’era niente di simile“, ha detto Albaisa. La nuova Juke sarà costruita sulla V-Platform dell’alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi. La stessa utilizzata per Renault Clio e Nissan Micra.

Verranno abbandonati i motori aspirati in favore dei turbo. I propulsori disponibili dovrebbero essere il tre cilindri da 898 cc e 90 cavalli, e il quattro cilindri turbo da 1.197 cc e 115 cavalli. La gamma dovrebbe comprendere anche un diesel 1.5 da 110 cavalli.

Ultima modifica: 29 agosto 2018