MV Agusta grazie a Catawiki acquisisce all’asta un suo raro modello da corsa

291 0
291 0

MV Agusta ha recentemente acquistato un esemplare del suo modello da corsa CSS 175/204cc risalente agli anni ’50 e lo sta attualmente restaurando. La straordinaria scoperta è stata possibile grazie a Catawiki, il popolare sito d’aste online specializzato in oggetti rari o addirittura unici.

In origine, la moto fu acquistata nel 1958 dal rider e collezionista britannico Chris Newport. Il venditore era un certo Stanley Hailwood, padre di “Mike the bike” Hailwood, leggenda del motociclismo, 9 volte campione del mondo e uno dei piloti più amati nella storia di MV Agusta.

Newport la usò in diverse competizioni amatoriali. On particolare a Brands Hatch, prima di accantonarla e poi venderla alcuni anni più tardi. Nel 2012 è riapparsa in Olanda, e messa recentemente all’asta su Catawiki. Ad accorgersi dell’esistenza di una tale gemma un dirigente di MV Agusta, che prontamente si è assicurato il prezioso esemplare.

Nata con una cilindrata di 175cc, poi aumentata a 204cc, questa moto rappresenta senza dubbio un pezzo di storia del motociclismo. Per preservarne l’autenticità, la maggior parte dei pezzi originali sono stati conservati, come i carburatori TT Amal, qui in una doppia configurazione, le gomme “Green Spot” della Avon, il contagiri da gara Smiths e lo splendido scarico Megaphone.

Le parole di  Timur Sardarov, CEO di MV Agusta Motor S.p.A

Siamo tutti molto emozionati. Questa moto straordinaria sta tornando a casa, dove è nata oltre 70 anni fa! Un meraviglioso primo progetto per il nostro nuovo reparto. Nel quale saremo ora in grado di riportare preziose moto d’epoca alla loro condizione originale qui in fabbrica, attraverso il lavoro paziente e appassionato degli eredi degli artigiani stessi che le hanno costruite.”

Le parole di Davide Marelli, esperto moto e ciclomotori di Catawiki

Siamo lieti di aver contribuito a far tornare questa moto al suo costruttore. Questo è un pezzo da collezione estremamente raro. E non c’è posto migliore per esporlo che l’azienda stessa. La nostra piattaforma ospita centinaia di aste come questa ogni settimana. Un vero pezzo di storia italiana che riesce ad attrarre compratori da tutto il mondo. Come esperti, ci impegniamo a trovare e ad offrire ai nostri clienti gli oggetti da collezione più ricercati.”

Leggi anche: tutte le news su Catawiki

Ultima modifica: 31 marzo 2021

In questo articolo