Una Mustang venduta all’asta per 3,85 milioni di dollari: nuovo record

189 0
189 0

Questa settimana la celebre casa d’aste americana Mecum Auctions ha realizzato la sua prima grande vendita di auto a Indianapolis dopo lo stop causato dalla pandemia di Coronavirus. Ed è già record: è stata infatti venduta una Mustang del 1965 all’esclusivo prezzo di 3,85 milioni di dollari (circa 3,4 milioni di euro). Si tratta di un rarissimo esemplare di Shelby GT350R, il quale, con questa vendita, risulta essere al momento la Mustang più costosa in circolazione, scalzando la Ford Mustang GT del 1968 usata da Steve McQueen per le riprese del film ‘Bullit’, venduta appena sei mesi fa alla cifra record di 3,7 milioni di dollari (ne avevamo parlato in questo articolo).

L’asta di Indianapolis è quella che ha avuto più successo negli ultimi 33 anni di carriera della Mecum Auctions. Un risultato importante soprattutto per il fatto che la vendita all’incanto è stata organizzata in un formato piuttosto diverso rispetto al solito. I partecipanti sono stati costretti a mantenere infatti le distanze fisiche, per questioni di sicurezza sanitaria legata all’epidemia di Covid-19 ancora in corso negli Stati Uniti. Non solo: il pubblico che ha seguito online l’asta è stato molto più numeroso del solito.

Ecco qui sotto la lista delle dieci migliori vendite all’asta Mecum di Indianapolis: da notare il particolare successo dei modelli Ford e Ferrari.

1) Shelby GT350R (1965) – 3,85 milioni di dollari
2) Ferrari 275 GTS (1965) – 1,43 milioni di dollari
3) Shelby GT350 Convertible (1966) – 1,1 milioni di dollari
4) Shelby 289 Competition Cobra (1964) – 990mila dollari
5) Ford GT (2018) – 946mila dollari
6) Shelby GT350 Paxton Prototype (1965) – 880mila dollari
7) Shelby GT350 Paxton Fastback (1966) – 852.500 dollari
8) Rolls-Royce Silver Cloud III (1963) – 726mila dollari
9) Ferrari 365 GTB / 4 Daytona (1971) – 715mila dollari
10) Ferrari 599 GTO (2011) – 698.500 dollari

Ultima modifica: 22 luglio 2020