Musk spedirà in orbita la sua Tesla Roadster il 6 febbraio

1378 0
1378 0

Adesso c’è anche la data, il 6 febbraio. Quel giorno, se non ci saranno contrattempi, Elon Musk spedirà in orbita la sua Tesla Roadster. Lo farà attraverso il Falcon Heavy, il razzo della Space X (la compagnia spaziale dello stesso Musk) che viaggerà verso Marte. Falcon Heavy non atterrerà sul pianeta rosso, ma viaggerà sull’orbita ellittica di Marte. Lo scorso dicembre era stata annunciata questa ennesima stravaganza, adesso c’è anche una data.

La conferma è arrivata da Chris Gebhardt, giornalista di Nasa SpaceFlight, con i dettagli precisi. Ci sarà una finestra di lancio di tre ore, per gestire eventuali problemi meteorologici. Il razzo partirà dalla piattaforma di lancio Apollo 39A di Cape Kennedy, a Cape Canaveral in Florida, fra le 13.30 e le 16.30 ora locale. Significa fra le 19.30 e le 22.30 ora italiana del 6 febbraio. La Nasa ha anche comunicato che il 7 febbraio è la data di riserva qualora dovessero sorgere problemi di ogni tipo.

Il razzo più potente

Una macchina rossa per il pianeta rosso“, aveva scritto Musk su Instagram pubblicando l’immagine della sua Roadster all’interno del Falcon Heavy. Al di là della Tesla al suo interno, il lancio sarà speciale per un altro motivo. Il Falcon Heavy sarà il più potente razzo del mondo mai mandato in orbita. Finora Space X ha lanciato solamente il Falcon 9.

Ultima modifica: 29 gennaio 2018