Moto in rosa, un acquirente su sei è donna. Tendenza in forte aumento

158 0
158 0

Uno su sei acquirenti di motocicli nuovi nel 2017 (per la precisione il 16,6% sul totale) è donna. Le donne che hanno acquistato un motociclo negli ultimi cinque anni (e cioè dal 2013 al 2017) sono aumentate del 32,4%. Questi dati sono frutto di un’elaborazione del Centro Studi Continental sulla base dei dati Aci e Istat.

Moto in rosa, un acquirente su sei è donna
Diversi gli usi che il pubblico femminile fa dei mezzi a motore a due ruote. Non solo per svago ma anche per motivi di lavoro. I dati più recenti resi noti dall’Istat (che si riferiscono al 2017) consentono di ottenere alcune interessanti informazioni sulla condizione professionale delle donne che utilizzano abitualmente motocicli e ciclomotori per recarsi al lavoro.

Le categorie di motocicliste che vanno al lavoro

Il 53,4% delle donne che si recano al lavoro con motocicli o ciclomotori appartengono alla categoria “quadri e impiegati”. Il 25,9% alla categoria “operario e apprendista”. Il 12,6% alla categoria “dirigenti, imprenditori e liberi professionisti”. L‘8,1%, infine, appartiene alla categoria “lavoratore in proprio, coadiuvante familiare”.

Moto in rosa, un acquirente su sei è donna

Ultima modifica: 5 novembre 2018