Moto GP: Il mercato 2018, ecco le formazioni con i cambi di scuderia

421 0
421 0

Il mercato piloti del Moto GP è in fermento; ecco le probabili conferme e i possibili nuovi arrivi per la prossima stagione di gare.

Il mercato piloti in questi giorni si sta infuocando. Tante le ultime indiscrezioni e le suggestioni di molti team che stanno rivoluzionando il proprio parco piloti. Partiamo da Ducati: il team sembra aver fatto tutto nel modo migliore per affrontare al meglio la stagione, ma Lorenzo sembra volere di più. Per questa ragione, arriverà il trasferimento in Honda al fianco di Marquez, scalzando dopo 18 anni, Dani Pedrosa che in queste ore darà l’annuncio sul suo futuro. In Ducati, invece è previsto l’arrivo di Danilo Petrucci, in bagarre con Iannone sino all’ultimo secondo per occupare la sella rossa.

Per quanto riguarda invece il team Yamaha, sicuramente Zarco è molto bravo, ma sicuramente al team giapponese servono nuove risorse umane. Cosa farà dunque Zarco? Se dovesse rimanere in orbita Yamaha, al posto di chi potrebbe andare? Le ipotesi sono diverse, soprattutto se consideriamo il fatto che Valentino Rossi potrebbe decidere di continuare ancora per un po’ la sua carriera; la tenacia e la grinta di Valentino sono doti risapute ed è quindi possibile che il pilota non abbia per ora alcuna intenzione di appendere il casco al chiodo.

Parliamo ora del team Tech3. In questo momento è difficile ipotizzare che un uomo come Hervé Poncharai possa mollare il colpo, senza avere un’alternativa concreta. La proprietà del team Tech3 è oggi nelle mani di un imprenditore privato che ha tutta l’intenzione di alimentare in modo continuo il proprio business, rincorrendo il più possibile il successo; per il patron del team sarà inevitabile cercare di trovare una soluzione, in queste circostanze in cui il suo team sembra essere arenato su un punto morto. Una alternativa ci deve essere per forza e per ora non ha alcun senso vagare a lungo per poter tirare fuori dal cilindro un nome di peso.

I piloti lo sanno certamente: le moto disponibili su piazza non sono certe moltissime. Molti piloti sono sicuramente preoccupati di non trovare un posizionamento soddisfacente.  Il pilota Dovizioso non sembra così ansioso in questa sessione di mercato piloti; probabilmente nella mente del pilota c’è l’obiettivo di aumentare il proprio ingaggio, a scapito proprio di quello di Lorenzo. Così Rossi e Vinales, Dovizioso e Petrucci, Lorenzo e Marquez, la sorpresa Iannone in Aprilia. Il 2019 è servito, quale mossa di mercato avrà il miglior rendimento?

Ultima modifica: 14 giugno 2018