Moto custom: modelli e accessori da acquistare

2369 0
2369 0

Le moto custom sono da sempre icona dei viaggi sulle strade sotto il sole, sul mercato ne esistono di numerosi modelli adatti a ogni esigenza.

Moto custom

Film come Easy Rider sono diventati icona dei motociclisti, come anche icona di una tipologia di moto che attraversa indenne lo scorrere del tempo e dei decenni, la moto custom. La moto per eccellenza che può diventare personalizzata sotto ogni punto di vista. In tutto il mondo esistono officine particolari che si occupano di lavorare sulle moto custom per quanto riguarda la personalizzazione in toto, in maniera tale da trasformarle in qualcosa di veramente unico.

Oggetto anche di numerose trasmissioni televisive, questa tipologia di moto è forse quella che più di ogni altra ha attraversato indenne lo scorrere del tempo, quasi a far pensare che le custom ci sono sempre state e sempre ci saranno. Il mercato è veramente ricco e l’offerta è più che variegata. Praticamente quasi non esiste casa motociclistica che non ne contempli in listino almeno un modello. L’offerta è enorme anche per quello che riguarda cilindrate, potenze e destinazioni d’uso.

Un marchio su tutti la cui presentazione è davvero superflua è sicuramente Harley Davidson, che propone un listino veramente ricco, essendo una casa specializzata in questo settore da decenni. Modelli ‘facili’ come le Sportster 883 e 1200, sono accompnagate da pietre miliari dei grandi viaggi su strada all’insegna della comodità come l’Electra Glide, immensa e appariscente.

Un altro marchio al pari delle Harley rispecchia il vero spirito custom in ogni senso: la Indian. Questa casa motociclistica produce solamente modelli custom dalle caratteristiche americane al 100%. Là dove HD propone qualche modello ‘europeizzato’ in stile più stradale, Indian risponde con un listino scarno di modelli ma concreto nello spirito delle strade americane da film premiati. Chief o Roadmaster sono modelli che già solo al primo sguardo suggeriscono strada e chilometri in comodità in pieno spirito amercicano.

Caratteristica peculiare delle moto custom è l’altezza da terra della sella, che è sempre molto contenuta, talvolta si attesta su misure alla portata di tutti talvolta letteralmente rasoterra. Addirittura in sede di modifiche alla moto, l’altezza della sella può essere abbassata ulteriormente per creare una posizione di guida in puro stile americano.

Rispetto alle sportive o alle enduro presentano altezze sella veramente esigue. Un’altra delle caratteristiche distintive è il peso, quasi mai si tratta di moto leggere, anzi talvolta sono delle vere e proprie campionesse della bilancia. Il concetto è semplice. Moto bassa da terra, peso elevato piantato sulla strada, motori corposi ma molto ben gestibili e tanti, tanti chilometri da fare.

Accessori moto custom

Nell’ambito degli accessori il discorso potrebbe diventare veramente enorme. Proviamo a fare un breve excursus di quelli che sono i più gettonati e diffusi. Sicuramente quello più acquistato in assoluto è l’impianto di scarico, chiunque acquista una moto custom prima o poi ne modificherà lo scarico allo scopo di esaltarne il tipico sound potente e pieno.

Rimane chiaro che in sede di acquisto bisogna valutare il fatto che si tratti sempre e comunque di impianti a norma di legge. Ne esistono di ogni tipologia e fascia di prezzo, se si volesse dare una stima si potrebbe dire che si parte da circa 400,00 euro e si sforano le 1000,00 euro a seconda della scelta effettuata.

Un altro gettonatissimo accessorio è l’acquisto del portatarga completo di luci per effettuare la modifica che consente di posizionarlo lateralmente anziché in maniera classica al centro del parafango posteriore. Se si possiede un modello di moto non molto capiente di serie, l’acquisto di borse laterali da viaggio risulta molto importante e si riflette anche nell’utilizzo ogni giorno. Lo spirito di questa tipologia di moto vede la soluzione del pellame, o della pelle ecologica è chiaro, una delle migliori a livello di stile. Il montaggio di borse in plastica o tessuto tecnico stonerebbe in maniera evidente.

Altro accessorio vendutissimo è il manubrio e anche qui l’universo è davvero ampio. La personalizzazione è bella perché permette di rendere la moto unica e a propria misura. Di manubri ne esistono davvero un’infinità di modelli e misure e solo il gusto e la comodità personali possono dare l’ultima parola.

Chi preferisce dare un’impronta più europea alla propria moto acquisterà un manubrio più basso e dritto, al contrario chi invece vuole esaltare lo spirito americano tenderà a montare manubri alti e ampiamente arcuati.

Abbigliamento moto custom

In moto ci si può andare abbigliati come si vuole, ma è evidente che ogni tipologia di moto richiama a un abbigliamento particolare e specifico. Se le moto sportive richiamano a tute, stivali e caschi integrali aerodinamici, le moto custom nell’immaginario collettivo hanno un marchio indelebile: la pelle.

In Italia esistono migliaia di associazioni di moto che creano raduni. Posseggono una propria identità, un proprio logo che nella totalità dei casi va a finire ricamate sul retro dei giubbotti di pelle degli associati. Il giubbotto di pelle, pesante e personalizzato è davvero un must.

Stivali e pantaloni in pelle, ma anche jeans, sono altresì pietre miliari dell’abbigliamento quando si guidano queste moto. Rimane però chiaro che nella vita di ogni giorno ognuno veste come preferisce.

Caschi moto custom

Se è vero che l’estetica e la funzionalità vivono una diatriba che forse non finirà mai, i caschi moto sono un esempio lampante di questa affermazione. Ogni moto o, meglio, ogni tipologia di moto richiama a una tipologia di casco che ne rispecchia la natura evidente.

Le sportive richiamano ai caschi integrali sicuramente, gli scooter da città trovano compagni affidabili nei caschi demi jet. I caschi tipici per le moto custom sono sicuramente i jet. Coprenti ma senza alcuna visiera, se proprio si vuole una protezione i classici occhialoni protettivi da moto possono completare sia dal punto di vista estetico che pratico.

Il mercato offre immenso possibilità estetiche già pronte, caschi disegnati anche in maniera davvero singolare possono essere facilmente acquistati. Se si vuole però mantenere il vero spirito custom la personalizzazione del casco rimane quasi d’obbligo farla. La si può fare da soli o affidarsi a professionisti del settore specializzati per essere sicuri di ottenere un risultato impeccabile.

Ultima modifica: 28 dicembre 2017