Mercedes-Benz: dal 2022 stop ai modelli con motore V8 negli USA

799 0
799 0

A partire dal 2022 Mercedes-Benz non venderà più modelli accessoriati con motori V8 negli Stati Uniti. Lo ha annunciato la stessa casa tedesca in una lettera indirizzata ai suoi venditori americani. Questa decisione si è resa necessaria per dei problemi alla catena di approvvigionamento legata appunto alla produzione dei propulsori V8.

Nella pratica, significa che dal prossimo anno negli USA non sarà più possibile acquistare modelli di fascia alta Mercedes-Benz, anche con marchio AMG. Parliamo di esemplari come Mercedes AMG C 63 Coupé e Cabriolet, GLC 63 S Coupé, GLC 63 e GLC 63 S. Non ci saranno più nemmeno la Mercedes E63 S, sia in formato berlina che station wagon, e le varianti Mercedes-AMG GT63 e 63 S. Molti altri modelli d’alta gamma scompariranno dai listini americani, il che si tradurrà certamente nell’aumento dei prezzi dei modelli ancora in circolazione sul suolo statunitense. Da notare poi che nella sua lettera Mercedes-Benz spiega che anche chi ha già ordinato un modello con V8 non potrà riceverlo nel 2022: ciò vuol dire che il problema di approvvigionamento deve essere davvero serio, e che non si tratta insomma di un mero cambio di strategia commerciale.

I motori incriminati sono gli stessi utilizzati da Aston Martin, nel solco della partnership fra la casa britannica e quella tedesca. L’azienda di Gaydon fa però sapere che i problemi di Mercedes-Benz non influenzeranno la sua capacità di soddisfare le richieste di modelli Aston Martin con V8, avendo da parte un numero di propulsori sufficiente per andare avanti con il proprio programma industriale.

Ultima modifica: 23 agosto 2021