McLaren P1 GTR, il primo esemplare in vendita a 7 milioni di dollari

674 0
674 0

Il primo esemplare di McLaren P1 GTR va all’asta. La Casa di Woking lanciò questa serie speciale al termine della produzione delle 375 unità della P1. La versione GTR è ancora più rara, perché ne furono prodotti 40 esemplari. E ancora meno sono quelli omologati per la strada, solamente una manciata.

Fra questi, l’esemplare che è in vendita in Florida attraverso DuPont Registry. Che, appunto, oltre ad essere la prima P1 GTR mai prodotta è anche “road legal“. Il modello in questione è stato reso legale da Lanzante, che ha aggiunto i fanali posteriori, gli indicatori di direzione e un sistema di sollevamento dell’asse anteriore. L’auto è rifinita in livrea giallo e nera, con una striscia centrale rossa e il numero 01 su cofano e portiere.

Ibrida da 1.000 cavalli

A spingere la P1 GTR è un motore V8 biturbo da 3.8 litri accoppiato a un’unità elettrica per una potenza complessiva di 1.000 cavalli. Ossia 84 in più della P1 standard, oltre a essere 50 kg più leggera. In questo modo, la supercar ibrida accelera da 0 a 100 km/h in 2,5 secondi con una velocità massima di 362 km/h.

Il comfort è stato sacrificato sull’altare delle prestazioni, nessun rivestimento pregiato all’interno. I sedili sono in fibra di carbonio sportivi e cinture di sicurezza con attacchi a sei punti. Il volante è lo stesso della McLaren di Formula Uno, compreso il pulsante per il DRS e il sistema di parcheggio intelligente. Uscita di fabbrica nel 2016, ha percorso appena 1.450 km.

Il prezzo di vendita è fissato a 7 milioni di dollari. La McLaren P1 GTR costava di listino 2,6 milioni di dollari. La maggiorazione per il primo esemplare mai costruito è però comprensibile.

Ultima modifica: 14 agosto 2018

In questo articolo