McLaren mette in vendita il suo quartier generale di Woking

192 0
192 0

McLaren, come sappiamo, sta affrontando un periodo di difficoltà finanziaria. Per questo ha messo in campo tutta una serie di provvedimenti e azioni per risanare i conti e trovare risorse destinate alla crescita e agli investimenti a lungo termine. Fra le azioni intraprese, desta particolare stupore la scelta di mettere in vendita il quartier generale McLaren di Woking, in Inghilterra, l’enorme complesso ipertecnologico inaugurato nel 2004.

L’azienda inglese ha infatti incaricato la società immobiliare canadese Colliers di occuparsi della vendita della sua sede, al prezzo di 200 milioni di sterline, ossia circa 217 milioni di euro. Il complesso di Woking è composto da tre grandi edifici che ospitano il McLaren Technology Center, il McLaren Production Centre e il McLaren Thought Leadership Center. Attorno vi sono un’ampia area verde con migliaia di alberi e un piccolo lago artificiale.

Chi acquisterà la sede di Woking, però, dovrà sottostare a una fondamentale condizione imposta da McLaren. La vendita è infatti subordinata all’accettazione della formula di leaseback, ossia l’obbligo da parte del compratore di concedere a McLaren la possibilità di rimanere all’interno della struttura pagando un affitto.

I dettagli sul leaseback, ossia come e per quanto tempo McLaren affitterà Woking e quanto spenderà al mese, non sono stati resi pubblici.

Ultima modifica: 13 settembre 2020