McLaren Elva: arriva la versione con il parabrezza

834 0
834 0

McLaren ha presentato una nuova versione della Elva, la supercar a cielo aperto presentata nel 2019, diretta concorrente degli esclusivi modelli Ferrari SP1 ed SP2 Monza. Si tratta di un restyle molto semplice: la nuova McLaren Elva ha in più il parabrezza, elemento prima non previsto (proprio come per le concorrenti Ferrari), ma che è risultato essere necessario per le numerose richieste provenienti dai clienti.

Alcuni appassionati di McLaren pare abbiamo infatti espresso la preferenza per una protezione tradizionale in vetro rispetto all’innovativo sistema di barriera d’aria Active Air Management System (AAMS) presente sulla prima versione di McLaren Elva. Non solo: le norme di omologazione di alcuni stati USA non consentono di commercializzare veicoli senza parabrezza, e McLaren di certo non intende perdere mercato.

La versione con parabrezza delle McLaren Elva condivide praticamente quasi tutto con la variante originale. Niente tetto, finestrini laterali e lunotto posteriore, motore V8 da 4,0 litri biturbo da 815 cavalli e un handling sportivo. Cambia solo un po’ il peso: 20 chili in più per la nuova versione con parabrezza, che però non sembrano essere così fastidiosi per le prestazioni. La nuova roadster McLaren Elva accelera da 0 a 100 km/h in 2,8 secondi e arriva a 200 km/h in 6,8 secondi: proprio come la sorella maggiore senza parabrezza.

I primi esemplari di McLaren Elva con vetro verranno consegnati ai clienti entro la fine del 2021.

Ultima modifica: 1 giugno 2021

In questo articolo