Lotus pensa in grande, cosa ne sarà della nuova Elise?

1503 0
1503 0

La Elise potrebbe essere vicina al capolinea, con Lotus che pensa in grande valuta la possibilità di produrre nuove sportive dal 2020. Il salvataggio della Casa inglese operato dall’acquisizione da parte di Geely ha aperto nuovi orizzonti. Ci sono nuovi fondi, si può investire e quindi si valutano opzioni.

Prima dell’ingresso dei capitali cinesi, Lotus stava lavorando a una nuova Elise per il 2020. Gli scenari sembrano cambiati. “Non stiamo rivedendo completamente i nostri progetti, ma elaboreremo un nuovo piano entro la prossima primavera“, ha detto l’a.d. Jean-Marc Gales a Top Gear. “La Elise non sarà cancellata. Adesso possiamo però pensare a qualcosa di diverso, di migliore. Potrebbe non chiamarsi Elise, è tutto in discussione. Non una nuova sportiva, ma alcune“.

La gamma si potrebbe quindi allargare senza che questo porti all’addio della Elise. La sensazione è che la, o le, vetture di punta saranno altre. “Adesso abbiamo un gigante dell’automotive al nostro fianco“, ha sottolineato Gales. Le ambizioni Lotus sono evidenti, ora si possono considerare soluzioni o idee che prima dell’avvento di Geely erano da scartare.

Gli scenari sono molteplici, da quello che filtra potrebbe essere in valutazione una vettura dalle dimensioni più grandi. Se il nome rimarrà invariato o si sceglierà un nuovo appellativo con la “E” iniziale resta materia di discussione.

Ultima modifica: 30 ottobre 2017