Le auto più costose vendute all’asta nel 2018

1282 0
1282 0

Tiriamo le somme: come ogni anno alcuni facoltosi appassionati di motori hanno speso milioni di euro per accaparrarsi rari e pregiati esemplari di quattro ruote da collezione. Ecco quali sono le più costose automobili vendute all’asta nel corso del 2018.

La top 5 delle auto più costose vendute all’asta nel 2018

1962 Ferrari 250 GTO - RM Sothebys
1962 Ferrari 250 GTO (Foto: RM Sothebys)

1 – Il primato va a una Ferrari 250 GTO del 1962, venduta a 48.405.000 dollari, circa 42,5 milioni di euro, durante la Monterey Car Week, in un’asta organizzata da RM Sotheby’s. L’iconico esemplare da corsa del Cavallino mantiene dunque il primato di automobile più ambita e costosa: basti pensare che il record di vettura più costosa è detenuto proprio da una 250 GTO del 1963, venduta in trattativa privata lo scorso giugno a un prezzo di 80 milioni di dollari, circa 68,2 milioni di euro.

1956 Ferrari 290 MM - RM Sothebys
1956 Ferrari 290 MM (Foto: RM Sothebys)

2 – Anche il secondo posto va a una creatura di Maranello: si tratta di una Ferrari 290 MM del 1956, passata di mano a 22.000.500 dollari (circa 19,3 milioni di euro) in un’asta organizzata da RM Sotheby’s al Petersen Automotive Museum di Los Angeles. Un esemplare da gara guidato da grandi nomi del mondo delle corse, come Juan Manuel Fangio, Phil Hill, Peter Collins, Wolfgang von Trips, Olivier Gendebien e Eugenio Castellotti.

1935 Duesenberg SSJ - Gooding and Company
1935 Duesenberg SSJ (Foto: Gooding & Company)

3 – Il terzo gradino del podio è riservato a una Duesenberg SSJ del 1935. La cifra raggiunta all’asta di Gooding & Company, durante la Monterey Car Week, è di 22 milioni di dollari (19 milioni di euro circa): un dato che permette di considerarla come la più costosa auto di produzione americana. Di questo modello ne vennero costruiti solo due esemplari, realizzati appositamente per due star di Hollywood di quegli anni, Clark Gable e Gary Cooper, e proprio a quest’ultimo è appartenuta questa Duesenberg.

1963 Aston Martin DP215 Grand Touring Competition Prototype - RM Sothebys
1963 Aston Martin DP215 Grand Touring Competition Prototype (Foto: RM Sothebys)

4 – Quarto posto per una Aston Martin DP215 Grand Touring Competition Prototype del 1963, venduta a 21.450.000 dollari (18,8 milioni di euro). La casa d’aste è RM Sotheby’s e la cornice è ancora quella californiana della Monterey Car Week. Questo modello è passato alla storia, fra le altre cose, per essere stata la prima vettura a superare la barriera dei 300 km/h a Le Mans, con alla guida Phil Hill.

1961 Aston Martin DB4GT Zagato - Bonhams
1961 Aston Martin DB4GT Zagato (Foto: Bonhams)

5 – La top 5 si chiude con un’altra Aston Martin, una DB4GT Zagato ‘2VEV’ datata 1961. Il prezzo raggiunto all’asta di Bonhams al Goodwood Festival of Speed è di 13.315.899 dollari (più o meno 11,7 milioni di euro).

Le posizioni dal 6 al 10 delle auto più costose vendute all’asta nel 2018

6Ford GT40 Mk II del 1966. Pagata 9.795.000 dollari (8,6 milioni di euro) alla Monterey Car Week per RM Sotheby’s.

7Ferrari 275 GTB Speciale del 1965: 8.085.000 dollari (7 milioni di euro) per Gooding & Company a Scottsdale.

8Ferrari 250 GT Tour de France Berlinetta: 6.600.000 dollari (5,8 milioni di euro) da Gooding & Company a Pebble Beach.

9Alfa Romeo Tipo B Grand Prix Monoposto: 6.067.210 dollari (5,4 milioni di euro). La casa d’aste è Bonhams e la cornice è il Goodwood Festival of Speed.

10Porsche 959 Paris-Dakar: 5.945.000 dollari (5,2 milioni di euro) pagati ad Atlanta, per RM Sotheby’s.

Ultima modifica: 27 dicembre 2018