Le auto dei papà più speciali della storia della televisione

940 0
940 0

Il 19 marzo si celebra la festa del papà, il dovere di questa festa è quello di celebrare i papà e insieme a loro una passione che li accompagna dall’alba del 1880: quella per le auto.

Come nella vita reale, le macchine dei papà della TV servono da specchio per le loro personalità. automobile.it, sito di annunci di auto usate, nuove, Km 0 e a noleggio, ha stilato una lista delle migliori auto dei papà della televisione.


  1. Walter White, Breaking Bad: 2004 Pontiac Aztek 

La Aztek bitorzoluta di Walter White sopravvive attraverso una sorprendente quantità di incidenti legati al suo lavoro non particolarmente comune, quello di spacciatore, e al temperamento di Jesse-Pinkman. Nelle cinque stagioni della serie questa macchina svela una grande verità:  un esterno ruvido e poco affascinante può sopportare molto più di quanto sembra… la macchina riflette il proprietario.


  1. Don Draper, Mad Men: 1961 Jaguar XK-E

Mad Men era il paradiso per gli amanti di auto. Solo nell’episodio finale, Don guida una hot rod 1970 Chevy Chevelle nelle Bonneville Salt Flats per dar via la sua Cadillac 1965 come se fosse un grande affare. Ma nella quinta stagione, quando la Sterling Cooper & Partners  è in trattativa per accaparrarsi come cliente Jaguar, Don prova una delle più belle auto mai prodotte, la E-Type.


  1. Archer, Archer: 1968 Mustang

Ci sono 500 veicoli degni di far perdere la testa a chiunque nelle prime cinque stagioni di Archer, ma la super-spia Archer non diventa padre fino alla sesta stagione. Fortunatamente, è in questa stagione che fa un tributo a Steve McQueen in Bullitt, guidando per le strade di San Francisco nell’amata Mustang d’epoca.

 


  1. J.R. Ewing, Dallas: 1987 Cadillac Allanté

La Mercedes SL roadster rossa di Bobby Ewing era il giocattolo ideale per un playboy dell’epoca ma qui parliamo della Allanté-Cadillac di suo fratello J.R. Questo gioiello di fine anni 80 deve la sua bella carrozzeria al famoso carrozziere italiano Pininfarina, che l’ha disegnata e fabbricata, per poi spedirla a Detroit su un 747 per il montaggio del motore e del telaio, parlando di jet set.


  1. George Jetson, I Pronipoti: 2062 Flying Car

Abbiamo davvero bisogno di spiegare il fascino intrinseco in un’auto volante che può ospitare una famiglia di quattro persone insieme a un cane e una cameriera robot, viaggiare a 500 m.p.h. e ripiegarsi in una valigetta? Certo, è immaginario. Ma se le compagnie di “automobili volanti” come Terrafugia e AeroMobil continueranno con le sperimentazioni, forse un giorno…


  1. Matthew Crawley, Downton Abbey: 1927 AC Six

AC era una delle più antiche e consolidate case automobilistiche inglesi, quindi si adatta bene alla venerabile famiglia Crawley di Downton Abbey (certamente meglio della Renault Landaulette francese del 1911 di Lord Grantham). Purtroppo, questa AC Six, acquistata dal neo-papà Matthew, diventa il veicolo al bordo del quale il personaggio trova la sua morte.


  1. Mike Brady, La Famiglia Brady: 1971 Plymouth Barracuda

Probabilmente il prototipo del papà televisivo, Mike, come molti uomini del suo tempo, cambiava auto almeno una volta all’anno. Durante le cinque stagioni de La Famiglia Brady Mike ha parcheggiato nel suo vialetto una serie di cabriolet utilitarie, per lo più blu. La nostra preferita è la sportiva e un po’ minacciosa Plymouth in cui Greg si esercita per il suo esame di guida, rischiando di distruggere parecchie cose nel mentre.


  1. “Rico” Tubbs, Miami Vice: 1983 Aston Martin V8 Volante

Le Ferrari di Sonny Crockett ottengono tutta la gloria ma Rico Tubbs ha gusti automobilistici più raffinati. Il suo mezzo per uso quotidiano è una Cadillac convertibile del 1964, ma quando va sotto copertura, si procura questa Aston Martin roadster acquamarina da far svenire.


  1. Howard Cunningham, Happy Days: 1948 DeSoto Suburban 

Howard Cunningham non era quello che si può definire un papà “cool” ma la sua DeSoto lo era: il modello premium del marchio di fascia media di Chrysler, con uno stile aerodinamico, portapacchi e nove posti – il perfetto compromesso per chi non era pronto ad arrendersi a una normalissima station wagon.


  1. Homer Simpson, I Simpson: 1998 Canyonero

Potete chiamarlo il camion con quattro ruote motrici e ha i sedili che odorano di bistecca; Canyonero! E’ lungo quasi 4 metri, è largo 2 corsie, sono 65 tonnellate di orgoglio americano! Il top di gamma delle sport utility.

Ultima modifica: 16 marzo 2022

In questo articolo