Launch control in pacheggio? McLaren 650S distrutta

789 0
789 0

Le Supercar non sono per tutti e utilizzare il launch control di una McLaren 650S in un parcheggio non è una grande idea. Lo ha scoperto, a sue spese (in tutti i sensi), uno sprovveduto guidatore inglese. Il bolide era stato noleggiato per un matrimonio, ma al banchetto nuziale non ci è mai arrivato.

Attivato il launch control in un parcheggio, il pilota non è stato in grado di controllare la grande potenza della McLaren da 614 cavalli. La corsa della 650S si è così conclusa contro un albero. Il frontale della supercar ha subito grossi danni e i due airbag interni sono esplosi. Fortunatamente nessuno all’interno si è fatto male, se non al portafogli.

Misteriosamente ha retto all’impatto il parabrezza, mentre i soccorritori hanno agito con grande delicatezza per evitare danni ulteriori alla vettura. La scocca in fibra di carbonio della McLaren pare aver retto e quindi la 650S dovrebbe essere riparabile. Il costo della vettura si aggira sui 290 mila euro.

Il bolide di Woking è spinto da un motore V8 da 3.8 litri. L’accelerazione spaventosa da 0 a 100 km/h si compie in 3 secondi, mentre ai 200 km/h ci arriva in 8,2 secondi. Con il launch control inserito, lo scatto è bruciante e, come visto, può giocare brutti scherzi.

Ultima modifica: 31 agosto 2017

In questo articolo