Lamborghini Super Trofeo: a Misano le World Finals, i campioni Europa e Nord America

1241 0
1241 0

World Finals per i Tori di Sant’Agata Bolognese. Il sesto e ultimo appuntamento della stagione ha laureato al Misano World Circuit tutti i campioni del Lamborghini Super Trofeo Europa e Nord America.

Quindici differenti vincitori oggi nelle due serie continentali e grande spettacolo sul circuito romagnolo, in vista dell’ottava edizione delle Lamborghini World Finals che entreranno nel vivo domani con le qualifiche e le prime due gare riservate rispettivamente alle classi Pro/Pro-Am e Am/Lamborghini Cup, per concludersi nella giornata di domenica.

Lamborghini Super Trofeo Europe - Gilardoni-Pulcini

Lamborghini Super Trofeo Europa

Finale di stagione movimentato e ricco di emozioni quello che nella classe Pro ha incoronato Kevin Gilardoni e Leonardo Pulcini campioni del Lamborghini Super Trofeo Europa. Ad assegnare il titolo è stata infatti l’ultima gara, dopo che nella prima Gilardoni era stato costretto al ritiro per un problema a una ruota. Una prima gara che ha visto Max Weering (alla vigilia di questo conclusivo round a soli otto punti dall’equipaggio Oregon Team), perdere la prima posizione a causa di una foratura, dopo che il suo compagno Loris Spinelli era riuscito a mantenere il comando durante tutto il suo primo stint, avviandosi dalla pole con la vettura della Johan Kraan Motorsport.

In Gara 2 finale entusiasmante, con Pulcini in testa dalla pole e Spinelli che, dopo le soste, si è ritrovato proprio davanti a Gilardoni. Quest’ultimo è poi riuscito a sfilare primo, ma in seguito è finito in testacoda a causa di un contatto con lo stesso Spinelli, poi penalizzato però di dieci secondi. Una penalizzazione che ha consentito a Gilardoni e Pulcini di chiudere sesti davanti a Spinelli e Weering, laureandosi in questo modo campioni. Non è passata inosservata neppure la doppia vittoria dell’equipaggio del team Bonaldi Motorsport formato dai due olandesi Daan Pijl e Danny Kroes, primi in entrambe le gare.

A laurearsi campione della Pro-Am è stato il polacco Andrzej Lewandowski, due volte terzo assoluto e primo di classe con Karol Basz al volante della Huracán Super Trofeo Evo della VS Racing. Nella Am successi di Raffaele Giannoni (Automobile Tricolore) e Gabriel Rindone (Leipert Motorsport), anche se a conquistare il titolo è stato Claude-Yves Gosselin con i colori del Boutsen Ginion. Hans Fabri, con Imperiale Racing, si è laureato campione della Lamborghini Cup per il secondo anno consecutivo. Doppia vittoria a Misano nella stessa classe di Gerard Van der Horst.

Le parole di Leonardo Pulcini (Oregon Team / campione Pro)

 In Gara 2 sono partito molto bene, riuscendo a costruire un buon margine su tutti gli altri, anche se prima di effettuare il pit-stop sono stato rallentato da alcuni doppiati più lenti. Questo titolo per me, Kevin ed il team è un riconoscimento fantastico al lavoro che abbiamo fatto da inizio anno. Adesso vogliamo puntare ovviamente anche alle World Finals”.

Le parole di Kevin Gilardoni (Oregon Team / campione Pro)

 Dopo avere concluso secondo lo scorso anno, l’unico modo di fare meglio in questa stagione era di vincere il titolo. In Gara 2, quando sono salito in macchina per il secondo stint ho iniziato subito a spingere, ma sfortunatamente è entrata in pista la safety car. Ho cercato di mettere pressione a Spinelli e a un certo punto ho detto ‘okay, passiamolo…”, ma lui mi ha toccato e così sono finito in testacoda. Poi lo hanno penalizzato e alla fine io e Leo ci siamo potuti laureare campioni. Penso che ce lo siamo davvero meritato e sono davvero felice per me, per l’Oregon Team e per chi mi ha supportato”.

Lamborghini Super Trofeo Nord America

Sette vittorie e titolo Pro nel Lamborghini Super Trofeo Nord America per Richard Antinucci, che per la terza volta si è laureato campione della serie continentale. Il pilota del team Dream Racing Motorsport ha chiuso i conti al termine di Gara 1, che ha dominato dall’inizio alla fine dopo essere partito in pole, finendo nell’ordine davanti a Steven Aghakhani e Jacob Eidson (US RaceTronics) e Max Weering (MCR Racing), centrando poi un altro successo in Gara 2.

Stesso discorso per Brandon Gdovic e Bryan Ortiz, ai quali bastava conquistare solamente due punti per concludere il discorso nella Pro-Am. L’equipaggio della Precision Performance Motorsport ha fatto di più, conquistando sempre nella prima gara il secondo posto di classe alle spalle dell’altro binomio della MCR Racing composto da Claude Senhoreti e Loris Spinelli e andando a segno poi in Gara 2. Vittoria Am ancora in Gara 1 e titolo di classe per Luke Berkeley, che ha completato un weekend perfetto per il Dream Racing Motorsport, ottenendo una vittoria ed un secondo posto alle spalle di Ashton Harrison (Wayne Taylor Racing).

Dopo il ritiro di Gara 1 a causa di un incidente, i suoi compagno di squadra Edoardo Liberati e Dario Capitanio, nella seconda gara sono partiti dai box compiendo una rimonta che li ha portati a chiudere quinti alle spalle di Gdovic e Ortiz, con Jeroen Mul e Stevan McAleer (Change Racing) secondi e Aghakhani-Eidson terzi. Doppio trionfo anche per la Precision Performance Motorsport, con Mark Kvamme e Terry Olson campioni della Lamborghini Cup, in cui a conquistare le ultime due vittorie è stato John Hennessy (US RaceTronics).

Le parole di Ricard Antinucci (Dream Racing Motorsport / campione Pro)

 Questo è il mio terzo titolo Pro nel Lamborghini Super Trofeo Nord America, il primo che conquisto in Italia che è il mio paese d’origine. A Misano si è conclusa una stagione straordinaria, che mi ha sempre visto protagonista. Voglio ringraziare per questo tutti i miei sponsor ed il Dream Racing Motorsport, che mi ha consentito di essere qui a festeggiare. Infine anche la squadra di Marco Antonelli, il cui supporto in questo conclusivo appuntamento è stato certamente fondamentale“.

Nella serie europea il titolo riservato alle squadre è andato all’Oregon Team, mentre nel campionato nordamericano alla Dream Racing Motorsport.

Lamborghini World Finals

Domani le qualifiche delle Lamborghini World Finals inizieranno a mezzogiorno e verranno precedute dalle due sessioni di warm-up. Gara 1 della Am e Lamborghini Cup scatterà alle 16.30. Quella delle classi Pro e Pro-Am, sempre della durata di 50 minuti, prenderà il via alle 17.55. Le ultime due gare si svolgeranno invece domenica con il semaforo verde alle 12.05 (Am e Lamborghini Cup) e alle 14.25 (Pro e Pro-Am).

Ultima modifica: 30 ottobre 2021

In questo articolo