Lamborghini, seconda doppietta stagionale nel GT World Challenge America al NOLA

476 0
476 0

Ecco il poker, I tori di Sant’Agata Bolognese sono sempre sugli scudi negli USA.  Quattro vittorie in altrettante gare per Lamborghini nel Fanatec GT World Challenge America powered by aws 2022. Sul circuito del NOLA Motorsports Park, nello stato della Louisiana, il team K-Pax Racing ha conquistato entrambe le gare in programma nel weekend, con la Huracán GT3 Evo n.1 affidata all’inedito equipaggio formato da Michele Beretta e dal pilota ufficiale Andrea Caldarelli.

K-Pax Racing - Andrea Caldarelli - Michele Beretta
K-Pax Racing – Andrea Caldarelli – Michele Beretta

Grazie alla doppietta Caldarelli, campione in carica, ha potuto consolidare la propria leadership nella classifica generale, dopo aver dominato assieme a Jordan Pepper le due gare del primo appuntamento del Sonoma Raceway lo scorso aprile.

La doppietta

Il weekend inizia con la pole di Beretta, più veloce nella prima sessione di qualifiche grazie a un tempo di 1’34″097, che al via di gara 1 si porta agevolmente al comando. Dopo la sosta ai box Caldarelli mantiene la posizione di testa anche nello stint conclusivo, chiudendo con un margine di cinque secondi nei confronti della Lamborghini n.3 dei compagni di squadra Pepper e Misha Goikhberg.

La partenza

In gara 2 Caldarelli parte sesto e mantiene la posizione per buona parte del suo stint di guida, mentre Pepper, autore di una buona partenza, lo precede. Poco prima della sosta ai box Caldarelli guadagna una posizione e lascia il volante a Beretta, che rientra in pista al secondo posto. Beretta si porta subito all’inseguimento della Acura di Ashton Harrison, riesce a passarlo e una volta preso il comando riesce a costruire un margine sugli inseguitori, tanto da tagliare il traguardo con un vantaggio di 13”.  Caldarelli e il team K-Pax Racing si presentano dunque a punteggio pieno, con 100 punti in classifica piloti, al prossimo appuntamento con il GT World Challenge America in programma il 17-19 giugno al VIRginia International Raceway.

Successi in America e podio in Europa grazie a Kevin Gilardoni and Glenn van Berlo, secondi in gara 2 dell’ International GT Open al circuito Paul Ricard, in Francia, al volante della Huracán GT3 Evo dell’Oregon Team.

Leggi anche: la stella del volley Paola Egonu e Lamborghini Huracan Tecnica

Ultima modifica: 23 maggio 2022

In questo articolo