La Mazda MX-5 si aggiorna: ancora più potente

505 0
505 0

Sono stati annunciati alcuni aggiornamenti per la Mazda MX-5, uno dei modelli più iconici del marchio giapponese. Seguendo, a detta dell’azienda, i suggerimenti e le richieste di numerosi affezionati clienti, la piccola sportiva si ritrova con un leggero ma interessante aumento di potenza e tutta un’altra serie di altri accorgimenti votati a restituire una guidabilità ancora più frizzante.

Leggi anche: Mazda: tre versioni speciali della MX-5, ordinabili online dal 16 aprile

Si parte dunque dal motore, nell’allestimento SkyActiv-G da 2 litri, che passa da 160 a 182 cavalli di potenza, con il regime massimo di rotazione che arriva a 7.500 giri/min (prima era 6.800). Chi lo ha già provato (giornalisti giapponesi) parla di un mezzo ancora più scattante e pronto.

Come già accennato, ci sono altre leggere modifiche orientate a un maggior comfort di guida e a un’estetica arricchita. Parliamo innanzitutto dello sterzo, che diventa regolabile anche in profondità: un accorgimento pensato per i clienti più alti, da sempre un po’ scomodi nella piccola MX-5. Citiamo anche una nuova pallette di colori, che aumenta le opzioni cromatiche disponibili, e lo Smart City Brake Support (SCBS), sistema di sicurezza già integrato in altri modelli Mazda. In sostanza, attraverso un sensore laser che monitora la strada, l’SCBS riduce automaticamente la corsa del pedale del freno nel caso ci siano ostacoli improvvisi di fronte all’auto, consentendo una frenata più veloce.

Tutte queste novità sono disponibili solo per le Mazda MX-5 vendute nel mercato giapponese e non ci sono al momento notizie su un’eventuale implementazione anche in Europa.

Ultima modifica: 12 giugno 2018