La Aston Martin DB5 di James Bond all’asta a Monterey

207 0
207 0

Il prossimo 15 agosto a Monterey, in California, verrà battuta all’asta da RM Sotheby’s una Aston Martin DB5 del 1965 identica a quella usata da James Bond nel film ‘Agente 007 – Missione Goldfinger’ (del 1965), completa dei celebri super gadget che aiutano l’agente segreto più famoso del mondo a sconfiggere i cattivi.

Leggi anche: Un’Aston Martin elettrica nel nuovo film di James Bond

Il modello in vendita non è esattamente lo stesso usato per le riprese del film, ma una copia fedelissima. È infatti una delle due auto ordinate dalla Eon Productions (la casa di produzione inglese che dal 1961 si occupa di realizzare i film su James Bond) dopo il sucesso di ‘Goldfinger’ per promuovere l’uscita della pellicola successiva, ‘Thunderball’. I due modelli, numero di telaio rispettivamente DB5 / 2017 / R e (quella all’asta) DB5 / 2008 / R, sono poi stati acquistati nel ’69 dal collezionista britannico Lord Anthony Bamford.

Leggi anche: Aston Martin DB5, torna l’auto di James Bond in 25 esemplari

La Aston Martin DB5 che verrà venduta all’asta a Monterey, dopo Lord Bamford, ha avuto negli anni altri due passaggi di proprietà, l’ultimo dei quali è datato 2006 (sempre attraverso RM Sotheby’s) a un prezzo di 2.090.000 di dollari.

L’auto si presenta come nuova, grazie a un attento lavoro di restauro avvenuto nel 2012 da Roos Engineering, in Svizzera, una delle 13 strutture al mondo a cui Aston Martin affida i propri gioielli storici. Il restauro è durato ben 4 anni è non solo ha rimesso in sesto telaio e motore, ma ha fatto il tagliando anche a tutti i gadget e le funzioni speciali da 007. Ci sono infatti il pannello estraibile posteriore antiproiettile, lo schermo antifumo, armi e tettuccio rimovibile (non c’è però il sedile a espulsione).

Leggi anche: La Aston Martin DB5 di James Bond in versione Lego

Non si conosce la base d’asta, ma gli esperti parlano di un prezzo stimato che si attesta intorno ai 4 milioni di dollari.

Ultima modifica: 13 giugno 2019

In questo articolo