Jeep Wrangler e Gladiator: richiamo negli USA

462 0
462 0

La National Highway Safety Administration, il severo ente che si occupa di monitorare la sicurezza sulle strade statunitensi, ha obbligato Jeep ha richiamare un totale di 33.237 Wrangler serie 2018-2020 e Gladiator 2020 a trasmissione manuale. Il recall è stato definito per problemi con la frizione: un difetto di produzione potrebbe causare surriscaldamenti e possibili principi di incendio.

Leggi anche: Jeep Gladiator e Wrangler, serie speciali Mojave e High Altitude

Il richiamo stabilito dalla NHSA riguarda Jeep Wrangler prodotte fra il 23 agosto 2017 e il 13 febbraio 2020 e le Jeep Gladiator realizzate fra il 21 dicembre 2018 e il 20 febbraio 2020. La prova di questo difetto arriva da 13 rapporti tecnici, 35 richieste di riparazione in garanzia e un solo infortunio (non grave). In tutti questi casi i testimoni hanno parlato di odore di bruciato proveniente dalla frizione e una corsa anomala del relativo pedale.

Jeep richiamerà i veicoli incriminati a partire dal 22 aprile 2020, ma le procedure di rimedio (che siano sostituzione, riparazione o altro) sono ancora in fase di definizione.

Ultima modifica: 12 marzo 2020