Jeep Winter Experience, tra 2018 e 2019 aspettando Renegade PHEV | VIDEO

1250 0
1250 0

Un contesto incantevole e selvaggio, quindi, per un’iniziativa che bene esprime lo spirito di avventura e libertà che anima tanto gli appassionati della montagna quanto i proprietari di un veicolo Jeep. E sono gli stessi valori che spingono entrambi a migliorarsi continuamente superando i limiti, senza sentirsi mai arrivati. In fondo, nelle attività alpine come in un viaggio, il piacere non risiede solo nella meta raggiunta ma soprattutto nel percorso da compiere. E a bordo di un SUV Jeep è possibile affrontare anche i percorsi più duri e impegnativi, inclusi quelli dove le condizioni climatiche avverse rendono la sfida ancora più emozionante. Anzi, non c’è luogo migliore della montagna per esaltare la tecnica, l’affidabilità e la sicurezza dei veicoli Jeep.

Jeep Winter Experience, tra 2018 e 2019 aspettando Renegade PHEV

Un viaggio straordinario è stato anche quello che il marchio Jeep ha vissuto quest’anno, 12 mesi di continua crescita attraversando le quattro stagioni con la stessa determinazione che da sempre contraddistingue la sua gamma. Sì, perché un SUV Jeep affronta con la stessa disinvoltura le arterie di una metropoli, i tragitti in autostrada o i percorsi su sabbia, fango e roccia. In un certo senso, quindi, la “Jeep Winter Experience” è la tappa finale di questo lungo itinerario iniziato in tarda primavera, presso il Balocco Proving Ground, dove è stata presentata la nuova Renegade MY19, il SUV compatto più abile del suo segmento, su cui ha debuttato la nuova famiglia di propulsori turbo che garantisce massima efficienza nei consumi e prestazioni eccezionali, anche nella versione Trailhawk che vanta le migliori caratteristiche da fuoristrada nella categoria.

Il viaggio è poi proseguito in estate con il Camp Jeep 2018, nella splendida area dello Spielberg in Austria, che ha unito il famoso raduno annuale dedicato ai fan dei SUV Jeep alla presentazione alla stampa internazionale della nuova Wrangler, l’icona del marchio che, sempre fedele al suo stile autentico, combina le leggendarie qualità off road a un eccellente livello di comfort, tanto da essere la Wrangler più abile di sempre nella guida fuoristrada, quanto la protagonista assoluta nell’impiego urbano con un handling ai massimi livelli.

Dalle vette alpine alle stradine assolate della perla del Mediterraneo: la Sicilia, infatti, è stata la terza meta di questo percorso del marchio Jeep, una location affascinante scelta per salutare l’arrivo dell’autunno con la nuova Cherokee, uno dei veicoli di medie dimensioni più versatili e distintivi sul mercato, che nasce da una combinazione di caratteristiche uniche, tra cui leggendarie capacità off-road 4×4 ai vertici della categoria, autentico e moderno design Jeep, eccellente dinamica su strada e una serie di tecnologie intuitive per la connettività e la sicurezza a bordo.

E ora, circondato dalla prima neve dell’inverno, il marchio Jeep giunge nella meravigliosa Valle D’Aosta per vivere una “Jeep Winter Experience” esaltante con tutta la sua gamma completamente rinnovata in termine di prodotto, motorizzzazioni, design, sistemi di connettività, assistenza alla guida e sicurezza. In particolare, al “Jeep Winter Experience” sarà possibile apprezzare, a seconda dei modelli, i sofisticati sistemi di trazione 4×4 – dall’Active Drive di Renegade al più performante Rock Trac di Wrangler Rubicon, tutti dotati del famoso sistema di controllo della trazione JEEP Selec-Terrain (eccetto l’iconica Wrangler) – e i più innovativi dispositivi di sicurezza che consentono di viaggiare, in piena serenità, in tutte le stagioni: dal Forward Collision Warning al Lane Departure Warning, dall’Adaptive Cruise Control all’Hill Descent Control.

Ai piedi del Monte Rosa, dunque, va in scena il più famoso claim del marchio – “Go anywhere and do anything” – che esprime perfettamente quella libertà, di movimento e di spirito, che “trasforma”un semplice tragitto in auto in uno straordinario viaggio, qualunque siano le condizioni del tempo o della strada. Le stesse sensazioni che si possono vivere sulla potente Grand Cherokee Trackhawk messa a disposizione della “Jeep Winter Experience”. Ma libertà è anche quella dei proprietari di un SUV Jeep che desiderano personalizzarlo per la stagione fredda: per loro, infatti, il brand Mopar ha sviluppato una specifica ed esclusiva collezione di Accessori Originali, alcuni dei quali equipaggiano i due esemplari di Renegade e Wrangler esposti davanti al CampZero.

Alla “Jeep Winter Experience” sarà quindi possibile conoscere da vicino l’intera gamma Jeep, una delle più nuove nel panorama dei SUV nella regione EMEA, che in poco più di un anno si è ampliata con importanti novità, tanto d’aver aumentato le proprie vendite di quasi il 50%, raddoppiando in Spagna e aumentando del 77% in Italia. Insomma, rispetto all’anno precedente, Jeep è il brand con la più rapida crescita nel mercato (UE28 + EFTA) ed è attualmente sulla buona strada per raggiungere il quindicesimo mese consecutivo di crescita.

E alla fine del 2018, il marchio americano avrò raggiunto un altro record: aver quasi decuplicato le vendite del 2010. Tra i successi dei singoli modelli spicca quello della nuova Renegade che si conferma uno dei best-seller Jeep nella regione EMEA. Tra l’altro, in Italia lo scorso novembre ha raccolto più del doppio degli ordini rispetto al 2017, attestandosi al secondo posto tra i piccoli SUV ed entro la fine dell’anno raggiungerà le 300.000 vendite dal lancio.

Allo stesso modo, rispetto allo scorso anno, la nuova Wrangler ha fatto registrare un incremento di oltre l’80% delle vendite in Europa e quasi triplicando a ottobre le immatricolazioni in Italia. Così come la nuova Cherokee segna un aumento degli ordini di circa 50% di ordini rispetto al 2017. Stesso successo per la Nuova Compass che si conferma il SUV Jeep più venduto in Europa con circa 65.000 unità. Inoltre, sempre a ottobre, si conferma il primo SUV del segmento C in Italia; raddoppia le vendite in Germania; e in Spagna a ottobre ha registrato un aumento degli ordini di oltre il 33% rispetto all’anno precedente.

E se il 2018 si chiude con questi ottimi risultati, l’anno che sta per arrivare troverà il marchio Jeep già pronto a nuovi traguardi, ad iniziare dalla produzione di Jeep Compass nello stabilimento di Melfi (Italia), dove nascerà anche la pre-serie del Renegade PHEV. Senza dimenticare ch il 2019 vedrà il costante ampliamento della gamma con nuove serie speciali e importanti novità su motorizzazioni, sistemi di connettività e infotainment.

Renegade e Wrangler personalizzate con Accessori Originali by Mopar

Esiste un forte legame tra i marchi Jeep e Mopar, il brand di FCA che si occupa dei prodotti e servizi post vendita, che li vede da sempre insieme nell’esplorare il mondo della customizzazione. Naturale, quindi, la presenza, davanti al CampZero di due esemplari di Renegade e Wrangler contraddistinti da alcuni Accessori Originali by Mopar che li rendono ancora più affascinanti e adatti alle attività invernali, come il sistema specifico per il trasporto degli sci, posto sul tetto della Jeep Wrangler, o quello adatto allo snowboard proposto sulla Renegade.

Inoltre, sull’icona Jeep esposta spiccano, sulla livrea Ocean Blue Metallic, le grafiche nere “1941” sul cofano e “Moab” sulla fiancata, oltre ad altri elementi neri che ne accentuano il look sportivo: dalla griglia frontale al tappo carburante, dalle pedane tubolari laterali ai battitacco, fino ai tappi valvole con logo Jeep. L’esemplare è completato da altri esclusivi accessori, come l’utile hardtop, le calotte degli specchietti in tinta carrozzeria, i tappetini antiscivolo, le speciali maniglie di sostegno per la guida a cielo aperto, il tavolino per il portellone posteriore dal design iconico Jeep. Sono quindi un piccolo ma significativo esempio degli oltre 180 accessori Mopar sviluppati per il leggendario Wrangler permettendone la più ampia e completa personalizzazione secondo i diversi stili di vita dei clienti.

Tra l’altro, grazie all’innovativo processo del Mopar Custom Shop, numerosi accessori possono essere configurati sul veicolo al momento dell’acquisto, per poi essere installati direttamente nello stabilimento di produzione, con gli stessi elevati standard qualitativi, arrivando così in concessionaria già personalizzato e pronto per essere guidato.

La speciale Renegade

Gli ospiti del CampZero avranno anche la possibilità di ammirare una Renegade equipaggiata con alcuni degli oltre 100 accessori Mopar che consentono numerosi e distintivi livelli di personalizzazione. In dettaglio, all’esterno, la vettura Jeep si contraddistingue per la sua livrea impreziosita dall’originale decalcomania sul cofano, dalle fasce paracolpi nere con logo Renegade, dai paraspruzzi sagomati e dai diversi elementi di colore grigio, quali griglia frontale, cerchi in lega da 16″ e calotte degli specchi.

Inoltre, la piastra sottoscocca e la pedaliera specifica non lasciano dubbi sull’anima più estrema dei veicolo esposto. Il tutto “certificato” dal badge “Jeep Performance Parts“, logo che denota la gamma di Accessori Originali appositamente sviluppati da Mopar per assicurare la massima protezione e le migliori performance off-road.

Ultima modifica: 14 dicembre 2018

In questo articolo