James Murdoch favorito per il dopo Musk alla presidenza Tesla

750 0
750 0

Sta emergendo un chiaro favorito alla presidenza Tesla per il dopo Musk. L’attuale boss della Casa californiana sarà costretto a dimettersi entro fine anno dopo l’accordo di patteggiamento con la SEC in seguito alla vicenda della possibile privatizzazione di Tesla. Sulla sua poltrona potrebbe sedersi James Murdoch.

Come riporta il Financial Times, il figlio del magnate dei media Rupert Murdoch è il favorito nella corsa alla successione. James Murdoch si è appena dimesso dal board di Sky. Per il quotidiano britannico, che cita fonti anonime, è un indizio che confermerebbe il suo approdo alla guida di Tesla.

Due persone che hanno assistito alle discussioni, individuano Murdoch come favorito alla presidenza“, si legge sul Financial Times. “Un’altra persona ha detto che sono prese in considerazioni anche candidature esterne“. Murdoch è già nella famiglia di Tesla. Dallo scorso anno fa infatti parte del cda come membro indipendente.

Elon Musk

Lo stesso articolo sottolinea come il sostegno di Elon Musk vada in un’altra direzione. La sua scelta sarebbe Antonio Gracias, il capo dei direttori indipendenti di Tesla e un investitore di lungo corso della società. Agli occhi della SEC, questa però apparirebbe come una candidatura non abbastanza indipendente. Nei prossimi mesi saranno nominati altri due membri indipendenti nel Cda. Dai rumors escono i nomi di Al Gore e Alan Mulally, che entrerebbero anche nella corsa alla presidenza.

Ultima modifica: 11 ottobre 2018