Una Jaguar E-Type del ’65 all’asta: il contachilometri segna solo 8mila miglia

437 0
437 0

La Jaguar E-Type è di sicuro una delle auto più belle e amate di tutti i tempi, da sempre preda ambita per i collezionisti. Il prossimo mese a Pebble Beach la casa d’aste Gooding & Co ne metterà a disposizione un esemplare molto affascinante: si tratta di una Jaguar E-Type datata 1965, rimasta praticamente intonsa.

Si presenta in livrea nera, fuori e dentro. Questo modello ha avuto fino ad ora un solo proprietario, l’americano Ronald Goldstein, di East Longmeadow (Massachusetts), che l’ha acquistata nuova negli anni Sessanta. L’auto non è stata usata molto: il contachilometri segna solo poco più di 8mila miglia, circa 12mila chilometri. In effetti questa Jaguar E-Type ha girato per le strade americane solo fino al 1972, prima di venire custodita in un garage dove è rimasta ferma fino ai giorni nostri.

Proprio per il suo lungo letargo, come si vede dalle immagini, l’auto ha un esterno polveroso e sul paraurti si nota un leggero strato di ruggine. Ma a parte questi dettagli, la E-Type è perlopiù intatta. In particolare gli interni si mostrano praticamente perfetti. Secondo la scheda tecnica di Gooding & Co, questa Jaguar E-Type è dotata di motore sei cilindri in linea da 4,2 litri, un cambio manuale a quattro marce e la vernice è ancora quella originale di fabbrica, così come gli pneumatici, dei Dunlop degli anni Sessanta. Anche la radio Blaupunkt e la capote sono originali.

Ultima modifica: 19 luglio 2021

In questo articolo