10 itinerari per i weekend di primavera, tra natura, arte e avventura

1589 0
1589 0

La primavera è qui e non ci vorrà molto prima che i suoi colori e i suoi profumi ci facciano sognare una gita fuori porta. Questo periodo dell’anno, infatti, offre l’occasione perfetta per concedersi una pausa dalle stancanti giornate di lavoro e respirare un po’ di aria fresca negli itinerari più belli che portano fuori città: da un weekend alla scoperta dei colori d’Olanda  ad un tour avventuroso su fino alle coste a picco dell’Irlanda del Nord, dalla pace dei sensi immersi nella natura della Foresta Nera ad un itinerario culturale in Belgio dedicato all’arte fiamminga,  per decidere il vostro prossimo viaggio avrete solo l’imbarazzo della scelta.

TomTom ha concentrato la sua grande esperienza nella navigazione nella nuova piattaforma TomTom RoadTrips. Qui troverete i migliori percorsi e consigli utili a scegliere e pianificare al meglio la vostra prossima vacanza.

Ecco i 10 itinerari primaverili selezionati per l’occasione tra il meglio in Italia ed Europa.

Flower route – Paesi Bassi

Il primo itinerario conduce verso i campi che caratterizzano i paesaggi a sud di Amsterdam, nelle zone di Hillegom, Lisse, Sassenheim e Aalsmeer, rinomata per il mercato di fiori più grande d’Europa. Strade con panorami mozzafiato, dominati da giardini, castelli e dai caratteristici mulini a vento, immersi nelle fresche note profumate dei tulipani. Ma anche di altri fiori come narcisi o giacinti.

Il periodo che va dalla fine di marzo fino a maggio si configura come il momento ideale in cui pianificare il proprio viaggio e godere di questo spettacolo naturale. Una delle tappe obbligatorie è il parco botanico di Keukenho, dichiarato il più bello d’Europa. Dopo aver respirato a pieni polmoni i profumi del “giardino d’Europa”, basterà un tocco per farsi condurre nei punti di ristoro migliori selezionati in collaborazione con TripAdvisor, per un’esperienza di viaggio all’insegna del massimo comfort.

Foresta Nera – Germania

L’itinerario ideale per gli amanti della natura è sicuramente quello che esplora le meraviglie della leggendaria foresta tedesca. Un avventuroso percorso panoramico che va da Baden-Baden, famosa per il suo antico centro termale a Friburgo in Brisgovia, con il suo mercato agricolo e la sua produzione vinicola. Un percorso suggestivo che porta alla scoperta di paesaggi incredibili, fatti di conifere rigogliose, pascoli, orologi a cucù e villaggi da favola. Da non perdere lungo il tragitto,

le suggestive cascate di Triberg, tra le più alte della Germania, che si sviluppano su sette livelli di roccia granitica e possono essere visitate a partire da aprile. L’itinerario è lungo appena 50 chilometri ma vale la pena concedersi l’intero weekend per esplorare a dovere le bellezze della Foresta Nera. L’omonima torta, a base di ciliegie, cioccolato e panna montata, è solo uno dei tanti piaceri da concedersi lungo il percorso, così come il fegato d’oca e i prelibati piatti di selvaggina locale.

10 itinerari per i weekend di primavera, tra natura, arte e avventura - rivieraligure

Riviera Ligure – Italia

Conosciuta in tutto il mondo come “The Italian Riviera”, la costiera ligure è famosa per i suoi porticcioli romantici e le sue abitazioni dai toni pastello, che si affacciano su una strada panoramica tutta da scoprire. Questo suggestivo percorso che costeggia il Mar Ligure parte da Sanremo, la città dei fiori, che grazie alla sua posizione riparata dalle montagne diventa meta ideale per godere del clima primaverile. Tappa fondamentale è Genova che racchiude in sé un labirinto di vicoli stretti che profumano di storia e focaccia appena sfornata.

I porti e i palmeti sul tragitto conducono allo splendido borgo marinaro di Portofino, che incanta con le sue strade acciottolate e i mega yatch attraccati, fino ad arrivare a Monterosso e al Parco nazionale delle Cinque Terre. Questi cinque borghi che si susseguono lungo il mare sono unici al mondo e anche se la strada tortuosa li attraversa tutti, TomTom consiglia di sceglierne uno, fermare il veicolo ed esplorare gli altri a piedi per godere appieno di queste meraviglie paesaggistiche.

Art Route – Belgio

I weekend di primavera sono l’ideale per andare alla scoperta di nuove città e delle loro bellezze artistiche. Partendo dai Musei Reali delle Belle Arti della capitale, situati nella zona di Coudenberg, a Bruxelles, è possibile immergersi nell’arte tardo medievale, ma anche di ammirare La morte di Marat, capolavoro di Jacques-Louis David di fine Settecento. Proseguendo per il percorso si arriva ad Anversa e al suo Museo Reale di Belle Arti che, nonostante il suo aspetto neoclassico, cela un trionfo di arte fiamminga con le opere di Peter Paul Rubens e Pieter Bruegel il Vecchio.

Tappa intermedia nella pittoresca Bruges, capitale delle Fiandre Occidentali. Che ammalia per i suoi canali e gli edifici medievali, ma anche per le opere dei Primitivi fiamminghi contenuti nel Groeningemuseum. Tappa finale nell’incantevole Gand è il monumentale Polittico dell’Agnello Mistico dei fratelli van Dyck. Dipinto per la cattedrale di San Bavone. Il consiglio è quello di dedicare a quest’itinerario un paio di giorni. Concedendosi anche il piacere di gustare una birra belga, con l’auto parcheggiata al sicuro.

Gola del Verdon – Francia

Quello all’interno del “Grand Canyon d’Europa” è un percorso pensato per i più avventurosi. Un vero e proprio circuito fatto di stradine strette disegnate sulla roccia calcarea e spettacolari curve a gomito affacciate sulla spettacolare gola del Verdon. Il tragitto segue il corso del fiume, che ha origine sul colle d’Allos, nelle Alpi Marittime, e prosegue per circa 175 chilometri.

Si parte da Castellane in direzione di Point Sublime, famoso punto panoramico che si affaccia sulla gola. Mentre Moustiers Sainte Marie, definita la più bella cittadina della Francia, con la sua fortunata posizione e le affascinanti abitazioni sarà la location ideale dove fare una prima sosta. Un’occasione da non perdere è concedersi un tuffo nel meraviglioso lago di Sainte-Croix a Les Salles Sur-Verdon. Prima di tornare a Castellane sull’altro versante di questo incredibile canyon.

Lago di Como – Italia

Pochi posti sono più romantici del lago di Como. Questo itinerario, perfetto per un weekend fuori porta, invita a scoprire i dintorni di questo incantevole lago. E dei suoi incredibili scenari da cartolina. Viaggiare lungo le due sponde permette di ammirare il panorama di quello che viene definito il lago più pittoresco dell’Italia settentrionale, grazie ai paesini perfetti per una passeggiata rilassante.

Fra tutti, Bellagio è quello che merita assolutamente una visita. Considerato “la perla del Lago di Como”, riesce a stupire per le sue caratteristiche abitazioni, E per il panorama fiabesco incastonato fra le Alpi Retiche. Il periodo primaverile è ideale per percorrere questa strada panoramica. Quando piante, palme e fiori dei giardini delle imponenti ville lungo il percorso sono in piena fioritura. L’itinerario ha la durata stimata di 4 ore. Ma per ammirare questi luoghi in tutto il loro splendore, TomTom consiglia di effettuare il percorso suddividendolo in diversi giorni.

Causeway Coastal Route – Regno Unito

Natura incontaminata, paesaggi aspri dal sapore epico. Questo itinerario porta alla scoperta dell’Irlanda del Nord. Partendo dalla contea di Londonderry si arriva ad alcune delle attrazioni turistiche che meglio raccontano la potenza della natura. Prima fra tutte, il Selciato del gigante, inserito nella lista dei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO, un affioramento roccioso naturale composto da circa 40.000 colonne basaltiche di origine vulcanica. La cui suggestiva conformazione delle rocce ha ispirato antiche leggende che narrano di giganti e di titaniche battaglie.

Un’altra incredibile attrazione è il ponte di corda di Carrick-A-Rede. Costruito originariamente dai pescatori di salmone per controllare le reti, offre passeggiate davvero adrenaliniche. In bilico su una scogliera di basalto alta 30 metri sopra l’oceano, la posizione del Castello di Dunluce non potrebbe essere più favolosa. È inutile chiedersi il motivo per cui il maniero medievale sia stato utilizzato come location per le riprese della serie televisiva Il Trono di Spade.

Rossfeld Panoramastreet – Germania

Famoso polo sciistico, Rossfeld dà il meglio di sé nella stagione primaverile. Con i suoi pascoli rigogliosi, l’aria fresca e i suoi panorami mozzafiato che hanno reso famoso il film Tutti insieme appassionatamente. Questo breve percorso inizia dalla splendida cittadina di Berchtesgaden, a sud di Salisburgo. La Rossfeld Panoramastreet sale fino a 1570 m. Scalando il monte calcareo coperto da foreste di abeti e meravigliosi fiori alpini. Numerosi sono i punti di osservazione da cui ammirare le magnifiche vedute degli straordinari paesaggi alpini. Così come numerose sono le occasioni per parcheggiare il proprio mezzo e immergersi nella natura. E quando sarà il momento di fermarsi per una pausa, perché non concedersi una delle delizie di questa regione. Come le Bayerische Kartoffel, le patate al cartoccio tipiche, lo strudel o la deliziosa crema bavarese?

Perle d’Andalusia – Spagna

Questo suggestivo itinerario conduce verso lo straordinario Sud della Spagna. Alla scoperta di due tra i luoghi di culto più famosi al mondo, la Grande moschea di Cordova, con il suo fascino moresco e l’Alhambra, nella bellissima città di Granada. Entrambi Patrimoni mondiali dell’UNESCO, testimoniano la presenza e le influenze arabe nella storia spagnola.

Questa strada epica attraversa la ricca storia dell’Andalusia passando per i villaggi più affascinanti e i paesaggi più variegati. Cultura, ma anche natura in questo emozionante itinerario panoramico, verso due straordinari parchi nazionali. Lo spettacolare Cabo de Gata e l’emblematico Sierra Nevada. Costeggiare le rive del Mar Mediterraneo è un’ottima occasione per gustare tapas. Godere di uno spettacolo di Flamenco, attraversare oliveti a perdita d’occhio. O esplorare il Pueblos Blancos. Tutte queste meraviglie sono accessibili in un solo viaggio!

Great Alpine Road – Francia

Ed infine, per chi ama pianificare in anticipo i propri viaggi, a giugno apre la leggendaria Route des Grandes Alpes. L’itinerario più panoramico attraverso le Alpi francesi. Uno straordinario percorso di 675 km, in cui respirare aria pulita di montagna, ammirare laghi maestosi e vallate mozzafiato. Si parte dal villaggio di Thonon-les-bains, situato sulla sponda del meraviglioso Lago di Ginevra.

Lungo il percorso si incontrano 16 valichi di montagna, per i più avventurosi, e 4 parchi nazionali. Tra cui il bellissimo Parc National du Mercantour. Che comprende la misteriosa Valle delle Meraviglie, con le sue 40.000 incisioni rupestri. E il Parco nazionale della Vanoise, la riserva più grande d’Europa. Nell’ultima tappa, c’è persino spazio per un po’ di mare, sul confine italo-francese. Verso la Promenade du Soleil, in caso la vista delle numerose vette dopo un po’ dovesse annoiarvi.

 

Ultima modifica: 16 aprile 2018

In questo articolo