IAA 2022, le soluzioni Continental per un trasporto più sostenibile su brevi e lunghe distanze

143 0
143 0

All’IAA Transportation 2022 di Hannover, Continental presenta una gamma di soluzioni altamente innovative volte a migliorare la sostenibilità del trasporto merci e persone su brevi e lunghe distanze. Con il Conti Urban, ad esempio, l’azienda presenta in anteprima un concept di pneumatico appositamente progettato per gli autobus elettrici e il trasporto leggero. La quota di materiale rinnovabile e riciclato contenuto in questo prototipo, che è già stato approvato per l’uso su strada e presto entrerà in una fase di test con i clienti, è quasi del 50%.

Dopo un solo processo di ricostruzione, la percentuale aumenta e supera il 90%. Il nuovo concept di pneumatico offre anche un livello di rumorosità ottimizzato. Continental ritiene che una maggiore sostenibilità sia essenziale nel settore del trasporto merci e persone in ambito urbano. In questo contesto, la crescente domanda di trasporto urbano di passeggeri e merci sta portando a un aumento del numero di autobus elettrici immatricolati. Secondo l’ACEA (Associazione dei Costruttori automobilistici europei) le nuove immatricolazioni di autobus a ricarica elettrica all’interno dell’Unione Europea hanno registrato un picco nel 2021, raggiungendo una quota di mercato pari al 10,6%. Nello stesso periodo, in UE, i bus elettrici rappresentavano già oltre il 30% delle nuove immatricolazioni. Le ricerche di mercato prevedono tassi di crescita annuali fino al 35%, dal 2021 al 2025.

Continental porta in anteprima al salone anche un nuovo prototipo di pneumatico specificatamente sviluppato per l’innovativo concept di rimorchio di Trailer Dynamics dotato di un asse elettrico. Continental è partner esclusivo per lo sviluppo di questo rimorchio a batteria progettato per ibridare l’unità motrice degli autocarri e ridurre così le emissioni di CO2.

Con EfficientPro Gen 3+, Continental presenta una versione aggiornata del suo pneumatico per lunghe percorrenze EfficientPro, particolarmente diffuso nel primo equipaggiamento per autocarri. La resistenza al rotolamento ottimizzata rende il prodotto molto efficiente dal punto di vista energetico.

Durante la fiera, Continental presenta anche il suo sistema di gestione digitale degli pneumatici ContiConnect 2.0 che, consentendo ai fleet manager di monitorare in tempo reale le condizioni di tutti gli pneumatici della flotta, permette di risparmiare carburante e ridurre le emissioni di CO2. Questa soluzione aiuta anche a evitare cambi di pneumatici prematuri e tempi di fermo macchina non programmati.

All’IAA Transportation 2022 mostriamo come stiamo contribuendo a una maggiore sostenibilità nel mondo del trasporto a breve e lungo raggio grazie alla nostra gamma di pneumatici per veicoli commerciali. Continental è protagonista del trasporto efficiente e sostenibile del futuro” afferma Klaus Kreipe, responsabile dell’Original Equipment Business di Continental Tyres in Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA).

Conti Urban: lo pneumatico progettato per la sostenibilità nel trasporto pubblico

Il concept di pneumatico sostenibile di Continental Conti Urban, progettato per autobus elettrici e mezzi per il trasporto leggero in ambito urbano, è in anteprima mondiale all’IAA Transportation 2022. Già approvato per l’uso su strada, questo pneumatico contiene circa il 50% di materie prime rinnovabili e riciclate. Tutti i materiali utilizzati potrebbero essere potenzialmente impiegati nella produzione in serie nel prossimo futuro. Il battistrada del Conti Urban, la parte dello pneumatico a contatto con la strada, contiene il 68% di materiali rinnovabili, tra cui olio di colza, silice ottenuta dalla lolla di riso e gomma naturale proveniente da un progetto di sviluppo congiunto tra Continental e l’agenzia tedesca per lo sviluppo «Deutsche Gesellschaft für internationale Zusammenarbeit» (GIZ).

Tutta la gomma naturale utilizzata nel battistrada nasce da questo progetto: qui la tecnologia digitale all’avanguardia, il coinvolgimento degli agricoltori locali nella coltivazione della gomma e la stretta collaborazione con partner forti garantiscono trasparenza e un alto livello di tracciabilità lungo l’intera catena del valore della gomma naturale. Per costruire lo pneumatico Continental ha utilizzato, oltre al nerofumo recuperato e all’acciaio riciclato, anche materiale Reclaim. Questa gomma riciclata proviene principalmente da ContiLifeCycle, l’innovativo impianto di ricostruzione e riciclaggio di pneumatici per autocarri di Continental ad Hannover, in Germania. 

Come la maggior parte degli pneumatici Continental per veicoli commerciali, anche il Conti Urban può essere ricostruito tramite un processo che dà nuova vita alla carcassa dello pneumatico, usurata ma intatta, sostituendo il vecchio battistrada con uno nuovo. L’uso continuativo della carcassa risulta efficace: “Il nostro Conti Urban aumenta ancora di più la sua sostenibilità perché la sua vita utile viene prolungata. Una volta ricostruito lo pneumatico, quindi quando la carcassa riceve un battistrada nuovo di zecca, la quota di materie prime rinnovabili e riciclate sale oltre il 90%”, afferma Kreipe. “Entro il 2050 intendiamo utilizzare in tutti i nostri pneumatici il 100% di materiali prodotti in modo sostenibile e raggiungere la piena neutralità climatica lungo l’intera catena del valore“.

Durante la progettazione dello pneumatico, gli ingegneri Continental hanno concentrato i loro sforzi sul raggiungimento di un’elevata efficienza energetica e sull’ottimizzazione del rumore. Una speciale mescola, il battistrada più largo e il profilo appositamente ottimizzato ed eccezionalmente rigido contribuiscono a ridurre la resistenza al rotolamento del 7% rispetto all’attuale Conti Urban e ad aumentare la durata dello pneumatico. Il tutto senza compromettere in alcun modo le prestazioni in termini di sicurezza.

Anche la rumorosità del Conti Urban è stata significativamente ottimizzata. Le frequenze delle vibrazioni generate durante il rotolamento dello pneumatico sulla superficie stradale sono state distribuite su un intervallo più ampio. Di conseguenza, lo spettro maggiore delle diverse gamme di frequenza assicura che il livello di rumore percepito sia inferiore. Inoltre, i suoni con una frequenza monotona risultano particolarmente sgradevoli all’orecchio umano. La generazione di frequenze diverse a parità di volume, invece, aiuta a migliorare la percezione del rumore da parte dell’individuo. In questo modo, Continental vuole dare un contributo per ridurre ulteriormente l’inquinamento acustico prodotto da autobus urbani e da veicoli per il trasporto leggero.

La première dello pneumatico Continental per rimorchio con asse elettrico

Un’altra novità che Continental annuncia all’IAA Transportation 2022 è un prototipo di pneumatico ideato per un rimorchio speciale con asse elettrificato. Continental è partner di sviluppo esclusivo di Trailer Dynamics, che in fiera presenta al pubblico questo innovativo concept caratterizzato da un rimorchio elettrico.

Il profilo del battistrada di questo prototipo è eccezionalmente robusto ed è caratterizzato da particolari elementi di trazione, come le lamelle, capaci di offrire prestazioni elevate durante tutta la vita dello pneumatico. Inoltre, una speciale mescola del battistrada assicura un buon equilibrio tra trazione e chilometraggio. Lo pneumatico che entrerà in produzione sarà dotato di cinghie rinforzate per contrastare l’impatto della propulsione dell’asse trattivo.

Il nostro prototipo di pneumatico per rimorchi elettrici rappresenta un segmento completamente nuovo. Possiede le proprietà di un classico pneumatico per l’asse trattivo ed è progettato per il recupero energetico. Inoltre, vanta tutte le proprietà di uno pneumatico da rimorchio convenzionale per il primo e il terzo asse. Un Allround nel vero senso della parola, appositamente progettato per l’ibridazione dei camion“, afferma Kreipe.

Il prototipo, che si basa sul Conti EcoPlus HT3+ nella misura 355/50 R 22.5, è già omologato per la strada ed è attualmente in fase di test in collaborazione con Trailer Dynamics. La produzione in serie dovrebbe iniziare nel 2025. L’asse elettrico dell’eMega Liner di Trailer Dynamics trasforma istantaneamente il sistema trattore-rimorchio con motore a combustione in un veicolo ibrido, il che significa che il rimorchio elettrificato riduce significativamente il consumo di diesel e le emissioni di CO2 (secondo il produttore di almeno il 20%).

Conti EfficientPro Gen 3+: resistenza al rotolamento ottimizzata per il mercato del primo equipaggiamento

Il Conti EfficientPro Gen 3+ è la versione nuova e migliorata dello pneumatico Continental per lunghe distanze, particolarmente noto nel mercato del primo equipaggiamento per autocarri. L’ulteriore sviluppo ha come obiettivo la riduzione al minimo della resistenza al rotolamento, del consumo di carburante e delle emissioni di CO2 generate dal trasporto delle merci. Rispetto al modello precedente, la resistenza al rotolamento dichiarata del Conti EfficientPro Gen 3+ per l’asse sterzante e trattivo nella misura 315/70 R 22,5 è inferiore del 9%, mentre nella misura 385/55 R 22,5, progettata per l’asse sterzante, è inferiore del 7%. Questi miglioramenti sono stati raggiunti grazie a nuove mescole e a delle modifiche della cintura, apportate con lo scopo di ridurre la deformazione nell’area di contatto del battistrada e dunque anche la resistenza al rotolamento.

Abbiamo migliorato Conti EfficientPro Gen3+ in modo che i nostri clienti possano ridurre ulteriormente il consumo di carburante e, di conseguenza, le emissioni di CO2 delle loro flotte“, afferma Kreipe.

I calcoli interni di VECTO, uno strumento standardizzato che simula il consumo energetico dei veicoli, hanno rivelato che in una flotta di medie dimensioni composta da 500 unità, dove ciascuna percorre una media di 120.000 chilometri all’anno, Conti EfficientPro Gen3+ potrebbe far risparmiare fino a 465 tonnellate di emissioni di CO2 e ridurre i costi del carburante di circa € 300.000 all’anno.

Digital Solutions per la gestione degli pneumatici integrata e specifica per la flotta

Con ContiConnect 2.0, Continental presenta all’IAA Transportation 2022 l’ultima generazione del suo sistema completo di gestione degli pneumatici. Grazie al monitoraggio digitale continuo delle condizioni, il sistema garantisce che gli pneumatici funzionino sempre al meglio. Ciò consente di risparmiare carburante, ridurre le emissioni di CO2 e prevenire cambi di pneumatici e visite in officina non necessari, evitando tutti i costosi tempi di fermo del veicolo che ne derivano.

I clienti che implementano ContiConnect 2.0 beneficiano di una flotta più efficiente, costi ridotti e un notevole risparmio di tempo perché la manutenzione degli pneumatici può essere pianificata con largo anticipo ed eseguita quando necessario. Oltre a monitorare la pressione e la temperatura degli pneumatici in tempo reale, i fleet manager potranno anche tenere d’occhio il chilometraggio, la profondità del battistrada e quindi anche le condizioni generali di ogni singolo pneumatico della flotta. Con ContiConnect 2.0, Continental offre ai propri clienti una gamma di soluzioni su misura che rendono la gestione della flotta ancora più efficiente, semplice e sostenibile.

Al centro delle funzionalità di ContiConnect c’è un sensore in grado di misurare pressione, temperatura e chilometraggio dall’interno dello pneumatico. A seconda dell’applicazione, trasferisce i dati su una specifica frequenza radio o tramite Bluetooth. L’app per smartphone appositamente sviluppata da Continental, disponibile per tutti i sistemi operativi, consente di fare anche delle analisi degli pneumatici basate sui dati e di leggere i dati in loco.

Ultima modifica: 22 settembre 2022

In questo articolo