Hyundai Mini 45: l’auto per bimbi che riconosce le emozioni

355 0
355 0

Hyundai ha svelato i dettagli di un nuovo piccolo veicolo elettrico sperimentale basato sul concept Hyundai 45, che noi abbiamo battezzato Hyundai Mini 45. In un breve video sul proprio canale Youtube, l’azienda coreana mostra cosa questa piccola auto è in grado di fare grazie alla tecnologia Emotion Adaptive Vehicle Control (EAVC).

Nel filmato vediamo la Mini 45 impegnata a far divertire i giovanissimi pazienti dell’ospedale pediatrico SJD di Barcellona, in Spagna, nell’ambito del progetto “Little Big e-Motion”.

Ma cosa fa esattamente il sistema EAVC?

L’Emotion Adaptive Vehicle Control è una tecnologia basata sull’intelligenza artificiale, in grado di ottimizzare l’ambiente del veicolo in base alle informazioni che raccoglie all’interno e all’esterno dello stesso. In particolare, l’EAVC osserva e analizza le espressioni facciali, la frequenza cardiaca e respiratoria e combina tutti questi dati con gli imput del veicolo, inclusi velocità, accelerazione, rumori e vibrazioni. Il sistema elabora dunque gli elementi raccolti, usando l’apprendimento automatico, e controlla e attiva così da solo varie funzioni del veicolo, come l’illuminazione, il climatizzatore, la musica o addirittura la diffusione di fragranze.

Nell’ospedale pediatrico spagnolo, dove è stato girato il video dimostrativo, la piccola Hyundai Mini 45 viene utilizzata per supportare il trattamento dei giovanissimi pazienti, nello specifico per aiutarli a spostarsi dai loro letti alle sale di trattamento (un percorso particolarmente stressante) in modo più piacevole e divertente.

Hyundai Mini 45 - L'auto elettrica per bimbi che riconosce le emozioni 4
Hyundai Mini 45 – L’auto elettrica per bimbi che riconosce le emozioni (Foto: Hyundai)

Il mini veicolo elettrico interagisce con il piccolo guidatore attraverso cinque funzioni chiave: sistema di riconoscimento facciale delle emozioni, cintura per gli esercizi respiratori, sensore di monitoraggio della frequenza cardiaca, illuminazione adattiva ed erogatore di profumo.
Il sistema di riconoscimento facciale utilizza telecamera per identificare le emozioni del bambino. La cintura avvolge il corpo del piccolo e due sacche d’aria esercitano una leggera pressione per alleviare l’ansia e consentire una respirazione più stabile.
Le luci adattive mostrano, attraverso i colori giallo, verde o rosso, lo stato emotivo del giovane guidatore, mentre le fragranze vengono emesse per alleviare lo stato di stress dei pazienti.

Insomma, la Hyundai Mini 45 non solo supporta i piccoli pazienti, ma anche il personale medico, che viene informato in tempo reale dello stato emotivo dei loro assistiti.

Naturalmente la tecnologia EAVC è in corso di perfezionamento e verrà nel prossimo futuro impiegata da Hyundai anche su veicoli per adulti.

Ultima modifica: 16 dicembre 2020

In questo articolo