Hyundai apre la divisione auto volanti, con un ingegnere NASA

182 0
182 0

Hyundai ha deciso di iniziare a sviluppare auto volanti. L’azienda coreana ha infatti aperto la Urban Air Mobility Division, la divisione che si occuperà appunto della progettazione e realizzazione di nuovi mezzi di trasporto urbano basati sul volo, la prima nel suo genere per un produttore automobilistico.

Leggi anche: Auto volanti: a che punto siamo?

A capo di questo nuovo reparto ci sarà il dottor Jaiwon Shin, ingegnere che ha lavorato all’Aeronautics Research Mission Directorate della NASA. “Dopo aver lavorato nel settore ricerca e sviluppo della NASA per 30 anni”, afferma Shin, “sono molto emozionato e lusingato per l’opportunità di poter definire la strategia di mobilità aerea urbana per il Gruppo Hyundai”. Secondo il nuovo dirigente del marchio di Seul, il settore delle auto volanti, o comunque quello dedicato a nuovi modi di intendere la mobilità urbana, dovrebbe crescere di circa 1.500 miliardi di dollari entro i prossimi 20 anni.

Leggi anche: Volocopter: i primi taxi volanti forse a Singapore

Gli obiettivi della Hyundai Urban Air Mobility Division sono al momento abbastanza generici: “Hyundai mira a fornire soluzioni di mobilità innovative e intelligenti mai viste o pensate prima”. Dobbiamo dunque aspettare ancora un po’ prima di poter vedere un prototipo di auto volante firmata Hyundai.

Ultima modifica: 8 ottobre 2019