GT Open, dominio Lamborghini a Barcellona nella 2a gara del penultimo round

936 0
936 0

Altra doppietta. A Barcellona “uno-due” del team Emil Frey Racing, che nel penultimo appuntamento dell’International GT Open ha visto tornare al successo l’equipaggio formato da Mikaël Grenier e Norbert Siedler, alla loro quarta vittoria di questa stagione con la Lamborghini Huracán GT3 Evo n.14.

Una vittoria ottenuta nella seconda gara del weekend, davanti alla vettura gemella dei compagni di squadra Albert Costa e Giacomo Altoè (Lamborghini Huracán GT3 Evo n.63), i quali hanno così potuto confermare la loro leadership di campionato.

Dopo avere conquistato la pole, al “pronti via” Costa si è subito portato in testa, seguito dalla McLaren di Andrés Saravia e dallo stesso Grenier. Il pilota spagnolo ha iniziato immediatamente a spingere e lo ha fatto con grande determinazione, tanto da accumulare un vantaggio di circa sette secondi prima della sosta ai box.

Dopo i pit-stop a prendere il comando delle operazioni è stato tuttavia Siedler, il quale si è ritrovato proprio davanti ad Altoè. Situazione che è rimasta invariata fino a nove minuti dallo scadere del tempo utile, quando una safety car ha ricompattato il gruppo. Con poco più di quattro minuti dal termine, alla ripartenza le due Lamborghini dell’Emil Frey Racing si sono riconfermate davanti a tutti, presentandosi sul traguardo in parata.

La classifica

Con le sole due gare di Monza ancora da disputare nel weekend del 12 e 13 ottobre, Costa e Altoè hanno 11 punti in più rispetto al binomio della McLaren composto da Henrique Chaves e Martin Kodrić, questi ultimi seguiti a una sola lunghezza da Grenier e Siedler.

GT Open, dominio Lamborghini a Barcellona nella 2a gara del penultimo round

Ultima modifica: 22 settembre 2019