Il Gruppo Volkswagen apre in Asia il terzo Future Center

183 0
183 0

Il Gruppo Volkswagen ha aperto in Asia il suo terzo Future Center. “Ispirato dalla gente che modella il futuro” si legge nel claim scelto del Gruppo. Il centro asiatico si aggiunge al Future Center Europe situato a Potsdam, in Germania, e al Future Center California a Belmont, nella Silicon Valley.

Sono stati dislocati in aree chiave per rispondere alla crescente differenziazione regionale del mercato della mobilità e per avere accesso ai migliori talenti. Il centro asiatico fornirà soluzioni di mobilità specifiche per il mercato cinese e asiatico. Oltre a idee e concept che potranno essere esportati nel resto del mondo.

Il centro avrà un approccio totalmente nuovo nell’immaginare le future esigenze di mobilità delle persone e nel creare soluzioni visionarie. “Con questi centri, stiamo abbattendo le barriere tradizionali. Mettiamo insieme designer di interni ed esterni, esperti di user experience e di intelligenza artificiale, di Smart City, cacciatori di start up e ingegneri. Ispirati dalle persone, vogliamo sviluppare prodotti e servizi visionari per dare ai nostri clienti la sensazione di essere a casa anche quando sono in viaggio“. Così Jochem Heizmann, presidente e Ceo del Gruppo Volkswagen China.

I tre centri operano a livello mondiale come una rete. Incubatori di idee innovative che raccolgono la creatività e le competenze dell’intero Gruppo. Il Future Center California assorbe le influenze provenienti dalla Silicon Valley e si concentra sulla migliore user experience digitale, su software UX e su soluzioni di mobilità accessibile. Il Future Center Europe si dedica principalmente allo sviluppo della mobilità a guida autonoma come SEDRIC, oltre che al design in generale. Il Future Center Asia invece lavora intensamente a speciali concept per Cina e Asia. Il fitto interscambio fra di loro renderà possibile il trasferimento delle soluzioni dei singoli centri sul mercato globale.

Ultima modifica: 29 gennaio 2018