Gran Turismo: cosa s’intende quando di parla di GT

642 0
642 0

Le vetture della categoria Gran Turismo, vantano un incredibile equipaggiamento sportivo, che si lega a delle prestazioni di tutto rispetto.

Il termine Gran Turismo con cui si indica questa particolare tipologia di auto, si basa essenzialmente su specifiche caratteristiche che contraddistinguono le vetture da corsa. Queste sono note per vantare un maggior comfort a bordo, garantito dalle notevoli dimensioni degli interni. Vediamole in dettaglio.

Modelli GT

Gran Turismo è una specifica denominazione utilizzata dai marchi produttori di autovetture per contraddistingure i veicoli con assetto sportivo. La versione francese di questo tipo di veicoli, come spesso si sente dire è Grand Tourisme o Grand Tour, ma anche Grand Touring, in inglese. Mentre, nelle case automobilistiche tedesche si usa per lo più la denominazione abbraviata GT.

Esiste una differenza tra le auto GT e le Sports Car. Queste ultime, infatti, puntano ad una costante ricerca di prestazioni al massimo, sebbene si presentino dotate di tutti i dispositivi utili per la circolazione su strada, dispositivi, tra l’altro, obbligatori secondo la legislazione attuale. Mentre, sino al ’72, questi equipaggiamenti non era obbligatori, ma opzionali.

Tuttavia, la definizione di auto Gt appare ancora alquanto generalista, poiché non vi sono delle specifiche caratteristiche previste in fatto di estetica o carrozzeria, che le distinguano. Diverso è invece il discorso delle berlinette, o delle auto coupé, o delle spyder che mostrano chiari dettagli di distinzione. Attualmente, l’indicazione GT è impiegata dalle varie case automobilistiche per riferirsi ad alcuni modelli, oppure è impiegata dalla FIA con chiaro riferimento alle competizioni automobilistiche.

In linea generale, tuttavia, le caratteristiche che fanno di una vettura un modello GT sono essenzialmente la carrozzeria che solitamente è a due porte, un design particolarmente aerodinamico, un motore spesso disposto nella parte anteriore e un bagagliaio particolarmente capiente. Sono dotate di un motore di grande potenza ed una velocità di punta molto elevata.

Queste vetture possono percorrere lunghi tratti, in tempi molto ridotti e garantendo il massimo del comfort a bordo. Tutti gli appassionati di auto conosceranno senza dubbio le denominazioni GT e GTI che contraddistinguono le auto sportive, adatte a percorsi su strada. La maggior parte dei veicoli che vengono indicati come GT, mostrano una motorizzazione decisamente potente e un equipaggiamento ben più ricco di uno stesso modello di serie.

In passato, si indicavano come veicoli GT tutte le autovetture sportive e molto confortevoli, adatte a lunghe percorrenze. Negli anni ’60, quando vennero organizzate le corse specifiche per le auto GT, vennero anche fissate delle precise regole, inerenti appunto le auto da corsa Gran Turismo. Furono così specificati il numero di portiere, la dimensione del bagagliaio e degli specchietti retrovisori. Non solo, le auto da corsa GT, devono conformarsi alle regole della strada, in modo da poter essere immatricolate.

Ultima modifica: 5 aprile 2018