Da gennaio +0,8% emissioni di CO2 da benzina e Diesel per autotrazione

592 0
592 0

Nei primi otto mesi del 2018 le emissioni di CO2 derivate dall’uso di benzina e gasolio per autotrazione sono aumentate di 525.740 tonnellate rispetto allo stesso periodo del 2017.

Tale aumento corrisponde ad una crescita percentuale dello 0,8%. Le emissioni derivate dall’uso di benzina per autotrazione sono diminuite di 287.280 tonnellate (-1,8%).

Questa diminuzione è stata ampiamente compensata dalla crescita delle emissioni derivate dall’uso di gasolio per autotrazione. Che hanno fatto registrare un aumento di 813.020 tonnellate, che corrispondono, in termini percentuali, ad un +1,7%. Questi dati derivano da un’elaborazione del Centro Ricerche Continental Autocarro su dati del Ministero dello Sviluppo Economico.

Da gennaio +0,8%  emissioni di CO2 da benzina e Diesel per autotrazione

Le parole di Enrico Moncada, Responsabile della Business Unit Truck Replacement di Continental Italia

Anche se con una percentuale molto contenuta le emissioni di CO2 derivate da benzina e gasolio per autotrazione sono in fase di crescita. Come infatti emerge dai dati elaborati dal Centro Ricerche Continental Autocarro. Questa tendenza alla crescita ha ripercussioni anche sulle attività delle aziende di trasporto. La questione dell’impatto ambientale delle attività economiche, infatti, è sempre più al centro delle attenzioni dell’opinione pubblica. A questo proposito Continental ribadisce il suo forte impegno per far andare di pari passo efficienza delle attività di trasporto e riduzione delle emissioni e dei consumi di carburante. Per questo Continental è considerata un vero e proprio Solution Provider. Che aiuta concretamente le società di trasporto ad accrescere efficienza e sicurezza. Riducendo allo stesso tempo il loro impatto sull’ambiente”.

Ultima modifica: 4 ottobre 2018