General Motors: degli hacker hanno avuto accesso agli account personali dei clienti

245 0
245 0

Negli Stati Uniti General Motors ha informato diversi suoi clienti di fare attenzione ai propri account online. L’azienda americana riferisce infatti che molti profili potrebbero essere stati violati da uno o un gruppo di hacker. A rischio ci sono dati come indirizzi e-mail, numeri di telefono, nomi e cognomi.

Leggi anche: General Motors punta sui servizi digitali

General Motors ha dato l’allarme dopo aver riconosciuto alcuni accessi sospetti agli account online dei suoi clienti fra l’11 e il 29 aprile 2022. Non è noto il numero degli account colpiti. Un dato arriva dal procuratore generale della California, il quale ha citato circa 5 mila lettere di violazione inviate da General Motors ai clienti residenti nello Stato.

Leggi anche: Attacco hacker a un fornitore Toyota chiude 14 stabilimenti

Il furto di dati personali può avere come conseguenza la richiesta di un riscatto. Ma non ci sono ancora testimonianze che parlano di attività del genere. GM ha comunque deciso di avvisare per tempo i propri clienti, suggerendo anche alcuni consigli su come meglio proteggersi da potenziali attacchi del genere.

Ultima modifica: 25 maggio 2022