GAC Entranze: l’hyercar familiare elettrica cinese

254 0
254 0

Al Salone di Detroit (NAIAS 2019) l’azienda cinese GAC Motor ha presentato un concept di auto elettrica chiamata Entranze. Ciò che la rende interessante è il fatto che tenta di unire in modo innovativo e in un’unica soluzione tre categorie di veicoli: monovolume familiare, SUV e hypercar elettrica.

Leggi anche: GAC Motor pronta allo sbarco europeo con un modello elettrico

La gestione dei volumi e degli spazi consente alla Entranze di trasportare fino a sette persone. Eccentrica è la configurazione interna, con una disposizione che presenta tre posti avanti, due centrali e due in posizione posteriore. L’accesso all’abitacolo è estremamente ampio, grazie alle quattro porte scorrevoli, realizzate sfruttando un’interessante soluzione tecnica che incredibilmente non ha bisogno del montante centrale. L’appeal da SUV è dato da una posizione di guida rialzata, dal passo lungo e dagli sbalzi corti, oltre a un look morbido e sportivo.

Non si conoscono i dati sul powetrain elettrico, ma se dovesse montare lo stesso della prima concept GAC di nome Enverge (presentata nel 2018), la Entranze potrebbe vantare un propulsore da 235 cavalli, velocità di punta di 160 km/h (autolimitata) e oltre 590 chilometri di autonomia (questa la promessa della casa cinese).

GAC lo dichiara e lo conferma con l’estetica: l’idea è di conquistare il mercato occidentale. Non a caso uno dei tre centri di sviluppo e progettazione del marchio si trova a Los Angeles ed è guidato da Pontus Fontaneus, ex dirigente in Kia e Volvo. Anche nel polo di Shanghai chi tiene le redini non è un cinese, ma David Hilton, professionista del design che ha già lavorato in Bentley e Ford.

Ultima modifica: 28 gennaio 2019

In questo articolo