GAC accusa Stellantis di mancanza di rispetto per i clienti cinesi

290 0
290 0

La partnership tra la cinese GAC e Stellantis è finita, come abbiamo visto in questo articolo. Nonostante questo divorzio fosse stato presentato come qualcosa di ordinato e sereno, ecco che negli ultimi giorni sono emersi alcuni attriti fra le due società.

I vertici di Guangzhou Automobile Group (GAC) accusano Stellantis di “aver mancato di rispetto” ai clienti cinesi. Si tratta della risposta di GAC alle precedenti dichiarazioni di Carlos Tavares, CEO di Stellantis, il quale sostiene che la pessima riuscita della partnership tra i due grandi gruppi automobilistici sia da imputare alle eccessive ingerenze del governo cinese negli affari privati.

Che ci sia stato un fallimento è indubbio: la partnership tra Stellantis e GAC, nata nel 2010 e basata sulla produzione di modelli a marchio Jeep su suolo cinese, era in perdita da anni. Di chi sia la colpa non è dato saperlo: i due gruppi si rimpallano le responsabilità, senza assolutamente venirne a capo e, soprattutto, senza che si possa riaggiustare alcun rapporto.

Per GAC “La joint venture non è stata in grado di stabilire un meccanismo operativo reciprocamente affidabile, adatto all’ambiente altamente competitivo in Cina, al fine di ribaltare la situazione avversa di continue perdite negli ultimi anni”.

Ultima modifica: 1 agosto 2022